“Dovremo essere bravi a farlo”: Di Lorenzo traccia il vero obiettivo azzurro

Il terzino e capitano del Napoli Giovanni Di Lorenzo nel corso dell’intervista a Kiss Kiss Napoli ha tracciato il vero obiettivo azzurro.

Terminata la prima sosta per le nazionali, la Serie A è pronta a ripartire questo weekend con la disputa dell’ottava giornata. Ad aprire il turno sarà il Napoli che sabato alle ore 15 ospiterà al Maradona il Torino e dove cercherà di prendersi la vetta solitaria della classifca almeno momentaneamente, spostando poi la pressione sull’Atalanta, impegnata domenica in casa contro la Fiorentina, con i nerazzurri che sono gli unici ad avere gli stessi punti degli azzurri.

Giovanni Di Lorenzo
Il terzino e capitano del Napoli Giovanni Di Lorenzo (LaPresse)

La partita dopo la sosta per le nazionali è sempre una vera incognita e gli azzurri sanno che i granata non verranno al Maradona per essere vittime sacrificali. Della partita contro il Torino ne ha parlato quest’oggi a Kiss Kiss Napoli Giovanni Di Lorenzo, con il terzino e capitano azzurro che ha anche rivelato quale sarà il vero obiettivo della stagione.

Di Lorenzo : “Servirà l’aiuto di tutti, non abbiamo fatto ancora niente”

Di Lorenzo Napoli Spezia
Giovanni Di Lorenzo (LaPresse)

La sosta per le nazionali è stata positiva per Di Lorenzo, con l’Italia che ha raggiunto le FInal Four di Nations League e dove si è vista una squadra convinta dei propri mezzi. Adesso, però, il capitano del Napoli è già con la testa alla sfida di sabato contro il Torino e alle prossime sfide, dato che gli azzurri giocheranno ogni tre giorni fino alla sosta Mondiale.

Intervistato da Kiss Kiss Napoli, radio ufficiale del club azzurro, Di Lorenzo ha dichiarato come ci sia aria postiiva nel gruppo e che i nuovi arrivati si sono ambientati benissimo, ma il capitano azzurro ha voluto anche mantenere ben saldi i piedi a terra. In particolar modo, Di Lorenzo ha dichiarato come il Napoli dovrà essere bravo in un particolare: Dobbiamo continuare così per fare una grande stagione. Giocando ogni tre giorni ci servirà l’aiuto di tutti– ha affermato il capitano azzurro responsabilizzando il gruppo – Tutti avranno l’occasione di giocare, dobbiamo essere bravi a gestire i momenti difficili della stagione che arriveranno”.

Spesso, infatti, il Napoli delle ultime stagioni ai primi veri momenti di difficoltà è crollato, non riuscendo a portare a casa un titolo che avrebbe senz’altro meritato. Per Di Lorenzo, il vero obiettivo azzurro è migliorare nella gestione dei momenti clou della stagione, con il terzino destro che ha voluto anche togliersi qualche sassolino dalla scarpa: In molti avevano detto che questo Napoli non avrebbe potuto lottare per la Champions, adesso ci dicono che siamo da Scudetto” – ha dichiarato il capitano azzurro ricordando le critiche di inizio stagione – “Non ci interessa delle voci, non abbiamo ancora fatto niente, ma abbiamo tanto entusiasmo”.

Di Lorenzo ha poi elogiato Kvaratskhelia, affermando come anche in allenamento mette tutti in gran difficoltà con le sue qualità. Il capitano azzurro ci ha tenuto, però, a ribadire che sia per il georgiano che per i suoi compagni, arriveranno i momenti difficili: Lui sa che arriveranno momenti difficili e dovrà essere bravo a gestirli” – ha sottolineato con forza – Questo discorso vale sia per lui, che per Simeone, che per Raspadori, per tutti”.

Riguardo la sfida contro il Torino, invece, Di Lorenzo ha riconosciuto che sabato affronteranno una squadra molto fisica e che dovranno muovere bene e con velocità il pallone per poter vincere la partita. Il capitano del Napolo ha poi speso parole importanti per il suo tecnico Luciano Spalletti, affermando come sia molto importante per tutto il gruppo e sottolineando come il gruppo stia migliorando il lavoro della scorsa stagione.