Kvaratskhelia lo fa benissimo e risolverà un problema per Spalletti

L’attaccante del Napoli Khvicha Kvaratskhelia lo sa fare benissimo, e con la sua nazionale ha dimostrato di poter risolvere un problema per Spalletti

Il magic moment di Khvicha Kvaratskhelia prosegue senza soluzione di continuità. Benissimo con il Napoli (4 gol e 1 assist, sempre incisivo anche quando non porta “bonus”) e altrettanto bene con la sua nazionale. Due reti di fila segnate con la maglia delle Georgia, promossa anche grazie a lui nella League B di Nations League. 5 reti in questo torneo, meglio di lui solo Haaland con un gol in più. L’attaccante del Napoli è stato il migliore in campo anche nella sfida contro Gibilterra: ha giocato 71 minuti, conquistando un calcio di rigore e trasformandolo subito dopo.

kvara
Kvaratskhelia lo fa benissimo e risolverà un problema per Spalletti (Ansa)

Punteggio sbloccato e strada spianata verso la vittoria. Ancora una volta un cruccio per gli avversari, imprendibile e sempre scatenato. Non è mancato quasi nulla del suo repertorio: belle giocate in velocità e dribbling. La Georgia ha poi raddoppiato con Tsitaishvili al 48′, mettendo la partita in cassaforte. E nella gara di Nations League ha dimostrato di saper tirare benissimo i calci di rigore: anche col Napoli se li è conquistati (l’ultimo contro il Milan) ma non li ha mai tirati. Con la sua nazionale, invece, è andato sul dischetto ed è stato preciso e puntuale.

Kvaratskhelia perfetto rigorista: Spalletti gli “consegnerà” il dischetto?

Gol con esecuzione perfetta. I tifosi azzurri si domandano perché Kvara non li tira anche con la sua squadra di club. E infatti sembra essere il miglior esecutore dal dischetto. Gli errori di Osimhen e Zielinski sono sotto gli occhi di tutti. Matteo Politano ne ha calciati due facendo sempre gol, ma anche lui stesso ha ammesso di aver tirato male quello contro i Rangers. E con l’infortunio dell’esterno Spalletti ha bisogno di un rigorista.

L’esterno d’attacco del Napoli Kvicha Kvaratskhelia (LaPresse)

Anche Osimhen è infortunato e Zielinski preoccupa con i due errori consecutivi in Scozia. Niente di più facile che consegnare il pallone a Kvaratskhelia: ci pensa lui. Non c’è da meravigliarsi se il georgiano “dà del tu” ai tiri piazzati. Le sue qualità tecniche sono sotto gli occhi di tutti. A questo punto è lecito aspettarsi Kvaratskhelia rigorista già a partire dalla gara con il Torino di sabato al Maradona, e chissà che una volta conquistato il dischetto Khvicha non lo mollerà più…