Napoli-Torino, Spalletti sceglie due titolari che nessuno si aspetta

Spalletti prepara il match tra Napoli e Torino ed è pronto a schierare due titolari a sorpresa per un moderato turnover dopo la sosta

Riparte il campionato e l’obiettivo del Napoli è mantenere il primo posto in classifica e sperare di superare l’Atalanta, che sarà impegnata il giorno dopo contro la Fiorentina. Gli azzurri aspettano il Torino al Maradona per una gara insidiosa. La squadra di Juric è arcigna, abile nel non far giocare gli avversari. E del resto Spalletti deve fare i conti con i tanti rientri dalle nazionali e le condizioni fisiche di molti azzurri, che non sono ottimali. Anche se Osimhen migliora, il suo recupero non è ancora completo.

napoli
Napoli-Torino, Spalletti sceglie due titolari che nessuno si aspetta (LaPresse)

In dubbio anche Lozano, mentre è da valutare Politano, che potrebbe tentare un recupero lampo. Ma non finisce qui, perchè l’allenatore vorrebbe attuare qualche rotazione in vista dell’impegno di martedì in Champions League contro l’Ajax, e soprattutto del ciclo intensissimo di 12 partite che si giocheranno a partire da sabato e fino alla sosta per i Mondiali, che comincerà dopo il 13 novembre. Ecco perché non schiererà un Napoli con in campo la formazione tipo, ma ci saranno alcuni cambi. Tutti si aspettano di vedere uno tra Simeone e Raspadori sostituire Osimhen, ma forse potrebbero giocare entrambi.

Spalletti potrebbe fare due scelte a sorpresa in vista di Napoli-Torino

Ad esempio l’ex Sassuolo potrebbe agire a destra al posto di Lozano e Politano. Si tratta di possibili sostituzioni abbastanza preventivabili, ma l’allenatore azzurro potrebbe anche stupire tutti: ci sono almeno un paio di giocatori che potrebbero giocare titolari e che nessuno si aspetta. Uno di questi potrebbe essere Alessio Zerbin. Anche lui, esterno tuttofare, rappresenta una soluzione a destra: e il tecnico azzurro ci starebbe pensando seriamente, anche per sfruttare la sua velocità.

Ndombele e Anguissa
Ndombele e Anguissa (LaPresse)

Altra idea sarebbe quella relativa al centrocampo: in questo caso il titolare a sorpresa sarebbe Ndombele. Il francese prenderebbe il posto di Zielinski, reduce dalle due partite con la sua nazionale. In questo modo l’ex Lione agirebbe come mezzala destra, esattamente al posto del polacco. Deciderà Spalletti, ma il doppio cambio a sorpresa può essere un’opzione concreta.