Spalletti ha battuto la Cremonese in una mossa: l’intuizione vincente del tecnico

L’intuizione di Luciano Spalletti ha permesso al Napoli di battere la Cremonese: ecco come il tecnico ha cambiato la partita

Il Napoli è uscito da una settimana a dir poco intensa con un altro incredibile successo. Gli azzurri, dopo il 6 a 1 di Champions League contro l’Ajax, hanno dimostrato prontezza e maturità non sedendosi sugli allori e rituffandosi sul campionato nel migliore modo possibile. Il 4 a 1 alla Cremonese è l’ennesimo capolavoro di una stagione sin qui praticamente perfetta degli uomini di Spalletti. Il tecnico può davvero sorridere. Il suo Napoli è primo in classifica a 23 punti, ha staccato Atalanta e Milan e può adesso sognare una piccola “fuga” in classifica, che ad un mese dalla pausa mondiale regalerebbe agli azzurri un vantaggio non da poco in vista della ripresa del campionato nel mese di Gennaio.

spalletti 10102022 napolicalciolive (5)
Luciano Spalletti (LaPresse)

Il Napoli, come dicevamo, ha battuto per quattro reti a uno la Cremonese. Sebbene il risultato parli di una gara a senso unico, il Napoli ha in realtà affrontato dei momenti di  difficoltà durante la gara. Gli azzurri sono passati in vantaggio al 26′ su calcio di rigore grazie alla rete di Politano, ma al 47′ si sono visti rimontati dal gol di Dessers. Dal pareggio del primo tempo, al 4 a 1 finale. Che cosa è cambiato? Il nome in copertina, più ancora dei giocatori, questa volta è quello di Luciano Spalletti, che in poche semplici mosse è riuscito a cambiare volto all’incontro trasformandolo nel poker scritto sul tabellino finale.

I meriti di Spalletti sono presto detti. Dopo Politano, il tabellino dei marcatori recita Simeone, Lozano e Olivera. Tre giocatori non presenti nell’undici titolare, ma inseriti dal tecnico a gara in corso per cercare di scardinare la difesa della Cremonese. Proprio la capacità di Spalletti di leggere la gara e di capire cosa fosse necessario per riuscire a cambiare l’incontro sono state la chiave della vittoria del Napoli.

Cremonese – Napoli, il top player è…Spalletti. Il tecnico l’artefice della vittoria

lozano 10102022 napolicalciolive
Hirving Lozano (LaPresse)

Anche il Corriere dello Sport analizzando la partita ha voluto sottolineare gli indiscussi meriti del tecnico. Il quotidiano ha elogiato la mossa “lucida e travolgente”, come è stata definita, di Luciano Spalletti. Pochi cambiamenti, e l’inerzia della gara è stata spezzata e il Napoli è tornato ad essere la squadra spumeggiante arrivata in questo avvio di stagione.

Spalletti capisce l’andamento di una gara che stava diventando sempre più sporca, e da tecnico navigato quale è studia subito le contromosse. Prima prova a cambiare il modulo in campo, passando al 4-2-3-1. Poi capisce le chiavi per allargare le maglie della Cremonese. Tecnica e qualità. La ricetta nel tecnico si traduce nei provvidenziali ingressi di Lozano e Zielinski, addetti rispettivamente a dare ampiezza alla squadra e a migliorare l’efficacia del palleggio e la fantasia negli ultimi metri. Il risultato è il 4 a 1 scritto sul tabellino.