Chiariello analizza le avversarie: “Inter e Juventus non ne parliamo proprio”

Chiariello fa un quadro sulle avversarie nella lotta scudetto del Napoli. “Inter e Juventus? Non ne parliamo proprio”

Il campionato di serie A è giunto appena alla prima giornata, ma comincia già ad emettere le prime sentenze. C’è chi sale, e c’è chi scende: dai pronostici di inizio stagione si passa al verdetto, insindacabile, del campo. Tra coloro che hanno sicuramente superato ogni tipo di attesa c’è il Napoli. Nessuno, alla vigilia dell’inizio del campionato, si aspettava un Napoli dopo 9 giornate primo in classifica in solitaria, con 23 punti e un bottino praticamente perfetto. Gli azzurri erano l'”oggetto misterioso” di questa stagione. Da un lato il blasone, e l’essere stati ai vertici del calcio italiano nel corso degli ultimi anni, dall’altro i tanti addii estivi, che lasciavano presagire una stagione di assestamento e un ridimensionamento delle ambizioni degli azzurri. Niente di più falso, almeno sino a questo momento. Il Napoli ha stupito veramente tutti. In pochissimo tempo i nuovi arrivi sono riusciti ad integrarsi perfettamente nelle idee di gioco di Spalletti, dimostrandosi acquisti forse meno sponsorizzati di altri, ma decisamente più efficaci e lungimiranti.

inzaghi allegri 12102022 napolicalciolive
Avvio disastroso per Inter e Juventus (LaPresse)

Per chi sale, dicevamo, c’è anche chi scende. E tra le grandi deluse di questo inizio di stagione ci sono in particolare Inter e Juventus. Partiti con i favori del pronostico, bianconeri e nerazzurri hanno avuto un inizio di stagione sin qui disastroso. A differenza del Milan, che sembra invece avere mantenuto la solidità che lo scorso anno gli ha consentito di vincere lo scudetto. Poi ci sono Roma, Lazio e Atalanta, che provano a sgomitare per un posto al sole.

Il Napoli vola, Chiariello analizza le avversarie: “Ecco cosa può essere un fattore”

luciano spalletti 12102022 napolicalciolive
Luciano Spalletti (LaPresse)

Anche il noto giornalista di fede azzurra Umberto Chiariello intervenuto a Radio Napoli Centrale ha voluto dire la sua sulla corsa scudetto e analizzare il cammino delle avversarie del Napoli. Il giornalista ha riassunto un po’ quello che è stato il cammino delle squadre nelle ultime giornate, con il Napoli che ha vinto le ultime cinque gare, a differenza delle altre. L’Atalanta ha infatti conquistato due pareggi e tre vittorie. Il Milan ne ha vinte quattro, tutte tranne quella proprio contro il Napoli. La Roma barcolla tra buoni risultati e prestazioni spente, mentre per quanto riguarda il “derby d’Italia”, Chiariello riassume il percorso di Inter e Juventus con un eloquente “Non ne parliamo proprio, i bianconeri hanno avuto un andamento da Verona”.

Il Napoli, insomma, è la squadra che ha seminato meglio, anche se gli azzurri hanno fatto meno scontri diretti rispetto, per esempio, al Milan. Chiariello ha sottolineato anche l’importanza che da qui alla fine del campionato possono avere gli infortuni. “Speriamo che la dea bendata continui ad assistere il Napoli” ha detto, vista l’assenza di Rrahmani, anche se gli azzurri hanno già dimostrato di sapere far fronte ad assenze pesanti.