Napoli, quest’anno è più importante che mai: le probabilità giocano a favore

Dopo aver raggiunto gli ottavi di finale di Champions League, il Napoli punta ad una altro obiettivo molto importante.

Il Napoli, dopo la gara di una settimana fa alla Johan Cruijff Arena, ha surclassato l’Ajax anche nel match di ritorno, considerando che il risultato finale della gara disputata allo Stadio Maradona è stato di 4-1. C’è da dire che questa volta i lancieri non sono crollati su se stessi, anzi.

Spalletti dà indicazioni
Luciano Spalletti (LaPresse)

L’Ajax, infatti, dopo le prime due reti del Napoli segnate da Lozano e Raspadori, non si è persa d’animo, visto che  ad inizio secondo tempo ha dimezzato lo svantaggio con il colpo di testa di Klassen. I partenopei, dopo la rete subita, si sono riversati alla ricerca del terzo gol, trovandolo con Kvaratskhelia su calcio di rigore. Il club olandese, tuttavia, ha continuato a giocare il proprio calcio. 

I lancieri, infatti, riescono a fare un altro gol con il penalty realizzato da Bergwijn. La gara è stata chiusa con la rete di rapina di Victor Osimhen. Con questo successo, gli azzurri si sono qualificati al prossimo turno di Champion League. Questo traguardo rappresenta un vero record per il Napoli, visto che è la prima volta che si qualifica con due giornate d’anticipo agli ottavi di finale della massima competizione europea per club. Nonostante questo traguardo super prestigioso, il club partenopeo non deve fermarsi. 

Champions, il Napoli per arrivare primo potrebbe anche perdere a Liverpool

Klopp saluta i tifosi del Liverpool
Jurgen Klopp (LaPresse)

La squadra di Luciano Spalletti, infatti, deve cercare di fare il possibile per passare il girone da prima in classifica. Gli azzurri hanno tre punti di vantaggio sul Liverpool che, almeno di clamorose sorprese, sarà la seconda squadra del girone a qualificarsi per gli ottavi di finale. Il Napoli, inoltre, se i ‘Reds’ dovessero battere l’Ajax ad Amsterdam, hanno anche un altro vantaggio nei confronti del club inglese.

I partenopei, in caso di arrivo a pari punti con il Liverpool, considerando il 4-1 dell’andata giocata allo Stadio Diego Armando Maradona, contro il team guidato da Jurgen Klopp avranno anche il lusso di perdere con due gol di scarto. Arrivare primi è fondamentale proprio per cercare di prendere le squadre arrivate seconde negli altri giorni, le quali, almeno per il momento, sembrano molto più giocabili rispetto a chi guida i vari raggruppamenti. 

Napoli, le seconde degli altri gironi sono tutte ‘giocabili’

Esultanza Borussia Dortmund
Borussia Dortmund (LaPresse)

A questo punto della competizione, infatti, le varie seconde che potrebbe affrontare il Napoli sarebbero: Porto, Olympique Marsiglia, Salisburgo, Lipsia, Borussia Dortmund e Benfica. Le prime in classifica, invece, sarebbero quasi tutte un ostacolo durissimo da superare: Bruges ( autentica sorpresa dell’edizione di quest’anno), Bayern Monaco, Tottenham, Chelsea, Real Madrid, Manchester City ed il PSG.