Anguissa, l’obiettivo del Napoli: ecco il piano per il recupero

Frank Zambo Anguissa è uscito acciaccato dal match contro l’Ajax: ecco il piano di recupero e quando potrebbe tornare in campo

Nel tripudio della meravigliosa notte europea coronata con la vittoria per 4 a 1 contro l’Ajax la nota stonata per il Napoli si chiama Frank Zambo Anguissa. Il centrocampista camerunense è stato costretto a lasciare anzitempo il campo per un problema fisico che ha immediatamente preoccupato tutto l’ambiente azzurro. Anguissa è uno dei fedelissimi di Spalletti, colui che rappresenta i muscoli e la “diga” del centrocampo azzurro. Il suo contributo in questo avvio di stagione, dove per altro è già riuscito a battere il suo record di gol segnati dando un grande aiuto anche alla fase offensiva, è stato davvero importantissimo, e per questo la sua eventuale assenza è stata vissuta con grande allarme da tutto l’ambiente azzurro.

anguissa 15102022 napolicalciolive
Frank Anguissa (LaPresse)

Il giocatore si è immediatamente sottoposto a tutti gli esami del caso per capire l’entità del problema riscontrato, immediatamente apparso di tipo muscolare, e le tempistiche di recupero. Il comunicato diramato subito dopo dal Napoli parla chiaro: i test svolti hanno evidenziato una “elongazione del muscolo semitendinoso della coscia destra”. Tradotto, poteva andare decisamente peggio e le impressioni del post gara lasciavano intendere qualcosa di più serio, ma Spalletti dovrà comunque fare a meno di Anguissa per qualche partita. Un sospiro di sollievo, insomma, ma solo a metà. Il giocatore ha intanto già iniziato tutte le terapie del caso e le tappe del suo rientro in campo: ecco il piano del Napoli.

Anguissa, stop contro l’Ajax: ecco quando potrebbe rientrare in campo

anguissa 15102022 napolicalciolive
Frank Anguissa (LaPresse)

Anguissa, come detto, ha subito un infortunio meno pesante del previsto, ma sarà comunque costretto a saltare la gara contro il Bologna. Contro i rossoblù Spalletti dovrà certamente fare a meno del giocatore, ma se le operazioni di monitoraggio che verranno svolte in settimana daranno buoni segnali e il giocatore mostrerà buoni segnali di recupero e di smaltimento dell’infortunio, potrebbe riaverlo a disposizione già nella gara successiva.

Non è improbabile infatti, come riporta il Corriere di Mezzogiorno, che Anguissa possa tornare tra i convocati già per il big match contro la Roma previsto per il prossimo 23 Ottobre. Il Napoli però non intende rischiare inutilmente, anche perché gli azzurri hanno dimostrato di potere tamponare più che bene qualsiasi assenza (basti pensare alla lunga assenza di Osimhen superata brillantemente dagli azzurri), e per questo non è intenzione forzare e rischiare una ricaduta.

In caso in cui il monitoraggio non dovesse dare esiti positivi, il giocatore a quel punto ritarderebbe il rientro in campo, e potrebbe quindi tornare a disposizione di Spalletti per la gara di Champions contro i Glasgow Rangers, il prossimo 26 Ottobre.

Tutto sommato, quindi, il Napoli può sorridere: Anguissa sarà presto di nuovo a disposizione.