Stefano Tacconi, le sue condizioni oggi: il video del figlio diventa virale

Quasi cinque mesi fa, Stefano Tacconi, lasciava tutta Italia con il fiato sospeso. L’ex portiere della Juventus, infatti, era stato ricoverato d’urgenza.

Alla base del ricovero un’emorragia che ha costretto la famiglia a portarlo d’urgenza all’ospedale di Alessandria.

Stefano Tacconi
Stefano Tacconi, ex portiere della Juventus [credit: ANSA] – Napoli Calcio Live
Da quel momento in poi tanta paura e l’attesa, spasmodica, di un miglioramento delle sue condizioni.

Il primogenito Andrea racconta il dramma vissuto in famiglia

Colpito da un’improvvisa emorragia cerebrale, l’ex estremo difensore della Juventus, ha trascorso diverso tempo presso l’ospedale di Alessandria, prima di essere trasferito in una struttura ad hoc che potesse riservargli le cure e attenzioni necessarie per iniziare, passo dopo passo, il percorso per la riabilitazione. Ad aggiornare amici e cari sulle condizioni di Stefano Tacconi ci ha pensato Andrea, primogenito dell’ex portiere.

Il silenzio dell’ultimo periodo, però, aveva lanciato l’allarme sulle condizioni di Tacconi. C’era chi, infatti, dietro il silenzio del figlio interpretava un peggioramento delle condizioni di salute di Stefano. Sul suo profilo Instagram, Andrea Tacconi ha fugato ogni dubbio rassicurando tutti sui piccoli progressi compiuti dal padre.

Il video è da brividi: il web si stringe intorno a Stefano Tacconi

Attraverso un post sul proprio profilo Instagram, Andrea Tacconi ha voluto rassicurare tutti sulle condizioni di salute del padre. Il primogenito dell’ex numero uno bianconero ha, inoltre, postato un video che ha destato molta commozione con il web che si è stretto intorno alla famiglia.

Post Instagram di Stefano Tacconi

 

Il video, pubblicato dal figlio, mostra Stefano Tacconi che pone la sua firma su una foto di famiglia che lo ritrae con la moglie Laura e i figli Andrea, Virginia e Vittoria. Il video ha scatenato la massiccia reazione del web che ha inondato di like e commenti il post di Andrea Tacconi.

La strada verso la guarigione è ancora impervia, lunga e dura, ma l’amore che tutta Italia ha dedicato a Stefano sarà un ulteriore spinta verso costanti miglioramenti. Sarà necessario tempo e perseveranza ma i miglioramenti di Stefano lasciano ben sperare, ritornare ad una vita normale adesso non sembra più una cosa irraggiungibile.