Sinisa Mihajlovic dopo l’addio, la rivelazione sul campione commuove tutti

È passato poco tempo dall’esonero di Sinisa Mihajlovic dalla panchina del Bologna: come sta oggi l’allenatore? 

Intervenuto a margine del Festival dello Sport di Trento, il serbo ha svelato alcuni retroscena inaspettati.

Sinisa Mihajlovic
Sinisa Mihajlovic, ex allenatore del Bologna [credit: ANSA] – Napoli Calcio Live
Proprio all’inizio del suo quarto anno alla guida del Bologna, la società ha scelto di sollevare dall’incarico l’ex tecnico di Milan e Torino.

Il Bologna sceglie di cambiare, Sinisa dice la sua

Il matrimonio tra il Bologna e Sinisa Mihajlovic è giunto al termine. L’esonero, arrivato come un fulmine a ciel sereno, nelle mire della dirigenza puntava a dare la scossa ad un gruppo apparso assopito e appagato. L’avvicendamento con Thiago Motta, al momento, non sta dando i frutti sperati con l’italo-brasiliano che ha conquistato il primo punto conquistato proprio nell’ultima giornata contro la Sampdoria.

Sull’esonero è tornato lo stesso Mihajlovic che alla domanda su come stesse, comprendente sia la malattia che lo ha colpito sia il contraccolpo dell’esonero, ha risposto: “Bene, anche se quello che è successo proprio non lo comprendo“. Non riesce, dunque, a trovare una spiegazione razionale dietro l’esonero che, pur essendo un uomo dalla grande forza, ha lasciato sgomento Sinisa. Oggi il tecnico è tornato a combattere contro la malattia che lo sta sferzando da qualche anno e contro la quale si sta dimostrando un vero guerriero. Attualmente le cure procedono e ci si augura che possa tornare presto a calcare il prato verde che ama tanto.

Nemici-Amici: ecco il retroscena svelato da Mihajlovic

Sempre a margine del Festival dello Sport di Trento, Mihajlovic si è lasciato andare, svelando dei retroscena fino ad ora sconosciuti ai più. Protagonista dei suoi racconti è Zlatan Ibrahimovic. Negli ultimi anni da calciatore, infatti, Sinisa ha incrociato Zlatan da avversario. I caratteri di entrambi non potevano che portare a delle scintille tra i due, proseguite con un vero e proprio scontro durante un Inter-Juventus. Dopo quell’episodio, però, Miha diventa collaboratore di Roberto Mancini sulla panchina dell’Inter e Ibra si trasferisce proprio in nerazzurro.

Sinisa Mihajlovic e Zlatan Ibrahimovic
Sinisa Mihajlovic, ex allenatore del Bologna e Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan durante il festival di Sanremo 2021 [credit: ANSA] – Napoli Calcio Live
Con l’esperienza comune all’Inter i due sono passati da nemici ad amici. Ancora oggi il rapporto di amicizia permane tanto che, prima di trasferirsi al Milan per la seconda volta, Zlatan aveva dichiarato che avrebbe giocato molto volentieri, anche gratis, per l’amico Sinisa. Vera dichiarazione d’amore, specialmente se arriva da uno come Ibrahimovic, che testimonia il rapporto di vera amicizia che intercorre tra i due. Il retroscena ha commosso tutti: dopo il gesto di De Zerbi, un’altra grande testimonianza di affetto nei confronti del grande Sinisa.