Il Napoli passa all’attacco: il piano di Giuntoli e De Laurentiis

Mentre il Napoli vola in campionato e Champions League, Giuntoli e de Laurentiis sono già a lavoro per il futuro: il piano

Il lavoro di Cristiano Giuntoli sta davvero dando i suoi frutti. Il direttore sportivo azzurro ha lavorato sottotraccia in estate per mettere a disposizione di Luciano Spalletti una rosa forte e competitiva. In molti hanno storto il naso in estate di fronte ad alcune scelte della società, ma la politica della società non è mai cambiata. De Laurentiis e Giuntoli hanno tirato dritto per la loro strada, e alla fine dei conti hanno avuto ragione loro. Il Napoli ha dominato questa prima parte di campionato non solo in Italia, ma anche in Europa. Gli azzurri sono al momento primi in campionato, con 26 punti in classifica dopo 10 giornate, e primi anche nel girone di Champions League, con 4 vittorie in 4 giornate e la qualificazione agli ottavi ormai archiviata.

giuntoli de laurentiis 18102022 napolicalciolive
Aurelio de Laurentiis e Cristiano Giuntoli (LaPresse)

Il mercato e la programmazione, però, non si fermano mai. Ed ecco che anche adesso Giuntoli si deve trovare a sbrigare alcune spinose situazioni fondamentali per il futuro del Napoli. Al centro dei pensieri dei dirigenti in questo momento ci sono i rinnovi di contratto dei giocatori che attualmente compongono le fondamenta di questo Napoli, e su cui la società vuole costruire il suo progetto anche negli anni a venire.

In particolare, Giuntoli starebbe lavorando su due importanti giocatori nello scacchiere tattico di Spalletti.

Giuntoli al lavoro sulla questione rinnovi: due big pronti al prolungamento

lobotka 18102022 napolicalciolive
Stanislav Lobotka (LaPresse)

Il primo è Stanislav Lobotka, che a suon di grandi prestazioni ha attirato le mire delle maggiori squadre del continente. Il giocatore era vincolato ancora al contratto siglato con gli azzurri all’epoca del suo arrivo dal Celta Vigo. Nessuno, in quel momento, poteva immaginare la crescita che avrebbe avuto il giocatore (soprattutto visti i primi, deludenti, anni della sua avventura azzura). Ora Lobotka è il centro della manovra del Napoli e uno dei fulcri del progetto. La società intende dunque blindarlo per scacciare ogni possibile tentazione di mercato.

Il giocatore è pronto a dire sì all’offerta di rinnovo di contratto presentata dal Napoli. Un prolungamento sino al 2027 con aumento di ingaggio a 2,8 milioni a stagione (uno in più di quanto guadagna ora). Un rinnovo meritato, che mette la parola fine alle voci di un possibile trasferimento in Inghilterra in estate.

Come racconta la Repubblica, il regista slovacco non è l’unico a stare trattando con la società il rinnovo di contratto. Anche Giovanni di Lorenzo sta infatti discutendo il suo futuro con gli azzurri.

L’investitura a capitano ha consolidato il forte legame tra il giocatore e il club azzurro. Di Lorenzo è a tutti gli effetti il leader di questo gruppo. Il difensore non ha mai nascosto la voglia di chiudere la carriera con la maglia del Napoli addosso. Sta dunque trattando il rinnovo del suo contratto in scadenza nel 2026.