Lobotka, nel rinnovo c’è uno “schiaffo” a Mertens

Il centrocampista del Napoli Stanislav Lobotka si prepara a rinnovare il suo contratto: in esso sarà presente qualcosa che sà di beffa per Dries Mertens

Stanislav Lobotka è diventato sempre più importante per il Napoli di Spalletti. Anzi, praticamente insostituibile: il 4-3-3 a cui la squadra azzurra si affida vede nel centrocampista slovacco il motore principale. Detta i tempi, fa girare il pallone e fa anche un prezioso lavoro di ripiegamento. Un lontanissimo ricordo di quell'”esubero” dell’era Gattuso, che nella formazione di Rino non trovava mai spazio. Invidiato e probabilmente cercato da molti club d’Europa, il Napoli ha capito che è bene far rinnovare il giocatore, che è attualmente in scadenza nel 2024 con un ingaggio di 1.8 milioni a stagione.

lobotka
Lobotka, nel rinnovo c’è uno “schiaffo” a Mertens (LaPresse)

Il nuovo accordo, come anticipato da Sky, è per ora soltanto verbale e prevede un prolungamento di quattro anni con opzione per un ulteriore anno. Scadenza quindi al 30 giugno 2027 e la possibilità di arrivare al 2028. Il classe ’94, teoricamente, potrebbe finire la sua carriera in azzurro. La firma dovrebbe arrivare tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre, e per il giocatore ci sarà un aumento di ingaggio fino a 3 milioni l’anno. Sempre secondo Sky, l’eventuale quinto anno vedrebbe un ingaggio ridotto a 2.5 milioni, ma con un bonus di 200mila euro.

Lobotka rinnova: le cifre del nuovo accordo

E c’è un altro particolare, sempre rivelato dall’emittente satellitare, che non sfuggirà ai tifosi del Napoli più attenti: specialmente quelli che hanno avuto a cuore il caso Mertens. Per Lobotka ci sarebbe anche un bonus alla firma di 2 milioni di euro, e sarebbe una novità particolare: nella trattativa per il rinnovo di Mertens, infatti, questo bonus alla firma fu oggetto del contendere. Anche Mertens lo chiese ma il Napoli mai glielo ha concesso, con la motivazione che questa opzione non rientrava nelle strategie economiche della società partenopea.

lobotka 18102022 napolicalciolive
Stanislav Lobotka (LaPresse)

Di fatto la trattativa col belga si arenò per questo motivo, perché Mertens voleva il bonus per poter poi accettare un contratto più basso. Per Lobotka, invece, il trattamento è diverso. Va precisato, però, che a Napolicalciolive sono arrivate smentite su questo bonus. Resta quindi il “giallo” di un’opzione che risulterebbe senz’altro un piccolo “smacco” all’ormai ex Dries Mertens.