Roma-Napoli, altro infortunio per Spalletti: salterà il match

A pochi giorni dalla partita dell’Olimpico contro la Roma, Spalletti ha avuto una brutta notizia circa un nuovo infortunio.

Mancano ormai pochi giorni dall’attesisismo Derby del Sole tra Napoli e Roma, una partita suggestiva e ricca di storia, un nuovo scontro tra i due grandi allenatori come Luciano Spalletti e Josè Mourinho che in passato ci hanno abituato a grandi partite. I partenopei arrivano alla partita di domenica carichi e vogliosi di confermarsi primatisti in classifica, mentre i giallorossi vogliono continuare a vincere dopo il trionfo di Marassi ai danni della nuova Sampdoria di Stankovic.

Luciano Spalletti (LaPresse)

Mister Spalletti in vista della partita dovrà fare le sue valutazioni circa la formazione titolare da schierare in campo, anche per diversificare bene gli uomini in vista della prossima, calda, settimana, dove ci sarà tra l’altro la sfida di Champions League contro i Rangers. Contro la Roma ci sarà la possibilità per testare ler l’ennesima volta la mentalità rinnovata degli azzurri, in grado di riuscire a tenere testa a ogni tipo di avversario senza mai commettere svarioni.

Tuttavia, dopo i recenti infortuni di Amir Rrahmani e Zambo Anguissa, entrambi impegnati nel classico ciclo di terapie per smaltire i dolori, è arrivata un’altra cattiva notizia per il tecnico toscano, ovvero un altro infortunio di tipo muscolare che ha colpito una pedina fondamentale per la panchina.

Napoli, Sirigu di ferma: salta la sfida dell’Olimpico

Salvatore Sirigu (LaPresse)

Come riporta lo stesso Napoli nel suo consueto comunicato giornalieri, il secondo portiere Salvatore Sirigu, arrivato in estate a parametro zero, si è fermato a causa di un problema muscolare. Nello specifico si tratta di un risentimento che al momento rimane un problema ancora da decifrare. Nella giornata di oggi Sirigu, una volta accusato il problema, ha proseguito gli allenamenti in palestra assieme ai compagni infortunati. Lo staff medico azzurro effettuerà nelle prossime ore una più attenta valutazione per valutare appieno i tempi di recupero dell’estremo difensore ex Genoa.

Per Spalletti arriva dunque un’altra doccia fredda, il terzo infortunio stagionale, meno grave da un certo punto di vista rispetto a quelli di Anguissa e Rrahmani, ma comunque importante: difatti Sirigu si è integrato alla perfezione nella nuova realtà partenopea e si è rivelato fondamentale anche per quanto riguarda la gestione dello spogliatoio vista la sua ultra decennale esperienza.