Iannicelli contro Spalletti: “Sfida tra l’incompiuto ed il vincente”

Il noto giornalista Peppe Iannicelli si è espresso sullo scontro tra Spalletti e Mourinho di questa sera, andando contro il tecnico azzurro.

Questa sera alle ore 20:45 grande partita all’Olimpico dove il Napoli sarà ospite della Roma nel posticipo dell’undicesima giornata di Serie A. Gli azzurri non hanno alcuna intenzione di mollare la vetta della classifica e puntano a raccogliere l’undicesima vittoria consecutiva tra campionato e coppe, mentre i giallorossi sognano di essere i primi a battere i partenopei in questa stagione.

Luciano Spalletti
L’allenatore del Napoli Luciano Spalletti (LaPresse)

Oltre a Roma e Napoli, a sfidarsi saranno anche due grandi allenatori come José Mourinho e Luciano Spalletti. Tra i due allenatori c’è stima ed affetto reciproco, ma entrambi puntano ad avere la meglio e non si risparmieranno di certo. Su questo duello si è espresso anche il giornalista Peppe Iannicelli che è andato contro il tecnico toscano.

Iannicelli: “Mourinho-Spalletti è lo scontro tra il vincente e l’incompiuto”

Mourinho Spalletti Roma Napoli
Spalletti assieme all’allenatore della Roma José Mourinho (LaPresse)

Nel suo articolo per OptiMagazine, il noto giornalista di Canale 21 Peppe Iannicelli ha parlato della sfida tra Roma e Napoli di questa sera, soffermandosi in particolar modo sullo scontro tra i due allenatori, José Mourinho e Luciano Spalletti. Per il giornalista campano, la sfida di questa sera promette scintille e sarà equilibrata, ma non reputa altrettanto equilibrato lo scontro tra i due allenatori: Le loro storie calcistiche e professionali sono molto differenti” – ha esordito Iannicelli – Mourinho, a suon di trofei internazionali e vittorie nazionali, è diventato lo Special One. Spalletti nonostante una carriera di altissimo livello non ha ancora vinto un campionato di prima livello come la Serie A“.

Iannicelli ha voluto dunque sottolineare come quello che andrà in scena all’Olimpico sarà uno scontro impari: Andrà in scena all’Olimpico dunque l’eterna sfida tra il vincitore baciato dal destino ed il suo antagonista che per una ragione o l’altra non riesce a raggiungere la vittoria” – ha scritto il giornalista campano – ma nonostante questo continua a provarci senza risparmiare energie”, ha poi aggiunto, spezzando una lancia in favore di Spalletti, plaudendo alla sua caparbietà.

Il giornalista di Canale 21 è poi tornato sullo scontro tra Mourinho e Spalletti andato in scena lo scorso anno. Nella passata stagione, ha ricordato Iannicelli, i giallorossi riuscirono a fermare gli azzurri che erano lanciatissimi con 8 vittorie consecutive pareggiando 0-0 all’Olimpico e pareggiando invece 1-1 al Maradona, frenando la corsa del club partenopeo allo scudetto. Inoltre, Iannicelli ha anche ricordato come quando Mourinho era allenatore dell’Inter riuscì a strappare lo scudetto alla Roma di Spalletti, con il portoghese che si impose fin da subito sul toscano.

Il Napoli è partito forte in questa stagione, ma ciò che preoccupa Iannicelli è la tenuta della squadra azzurra: Ed ecco che ritorna l’incubo del rush finale. Spalletti parte bene e crolla alla distanza” – ha fatto notare il giornalista campano ricordando la passata stagione – Uno stigma che offusca la biografia e la bacheca del tecnico toscano che farà di tutto per diradare questo giudizio e questa inerzia”, ha poi sottolineato. Iannicelli ha concluso il suo pezzo affermando come quella di questa sera potrebbe essere la rivincita di Spalletti, con il tecnico toscano che può finalmente scrivere un finale diverso rispetto agli altri anni.