Napoli, che segnale al campionato: il dettaglio fa la differenza

Con la vittoria sulla Roma, il Napoli manda un segnale al campionato e c’è un dettaglio che fa la differenza.

Il Napoli non si ferma più. Contro la Roma, gli azzurri hanno infilato l’undicesima vittoria consecutiva tra campionato e Champions League, si sono confermati in testa alla classifica restando a +3 sul Milan vittorioso sabato contro il Monza ed hanno allungato a +5 sulll’Atalanta, sconfitta in casa contro la Lazio.

Roma Napoli
Il Napoli esulta dopo la vittoria contro la Roma (LaPresse)

 

Contro i giallorossi, il Napoli si è confermato una squadra matura, dominando all’Olimpico in lungo ed in largo e, seppur arrivata negli ultimi minuti, la vittoria è meritata. A decidere la partita ci ha pensato Osimhen con una gran prodezza all’80’ facendo esplodere il settore ospiti. La vittoria è un altro bel segnale al campionato da parte degli azzurri ed in questo successo c’è un dettaglio che fa la differenza tra il Napoli e chi insegue.

Napoli dominatore all’Olimpico: il dettaglio è una sentenza

Osimhen Roma Napoli
Victor Osimhen esulta al termine di Roma-Napoli (LaPresse)

Secondo quanto raccontato dall’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, la vittoria del Napoli contro la Roma non va sottovalutata troppo. Secondo la Rosea, infatti, gli azzurri con questo successo hanno mandato un altro bel segnale al campionato poiché è arrivato non solo in un big match, ma anche e soprattutto all’Olimpico dove sono in molti ad aver sofferto.

Il quotidiano milanese, infatti, all’inizio della sua analisi scrive come il Napoli abbia chiuso un piccolo cerchio all’Olimpico dove quest’anno aveva già vinto contro la Lazio e con le stesse modalità. Anche contro i biancocelesti, dopo un inizio primo tempo sofferto che li vide anche andare in svantaggio, gli azzurri presero in mano le redini del gioco, dominarono gli avversari e riuscirono a ribaltare l’incontro conquistando tre punti pesantissimi.

Quello di ieri, per La Gazzetta dello Sport, è stato “un segnale forte al campionato”, con il Napoli che infilato l’undicesima vittoria consecutiva imponendosi per ben due volte all’Olimpico. E questo è un dettaglio che è una vera sentenza volta a confermare la forza della squadra di Spalletti, anche perché quest’anno all’Olimpico ci è già caduta l’Inter, venendo sconfitta 3-1 dalla Lazio (oltre a perdere in casa contro la Roma ndr.) ed ora si aspetta di capire cosa farà il Milan che giocherà a Roma il 22 gennaio contro i biancocelesti.

Ma queste due vittorie nelle capitale bastano ed avanzano per far capire la forza fisica e mentale soprattutto del Napoli di Spalletti. Nella passata stagione, gli azzurri riuscirono solo a vincere contro la Lazio, mentre pareggiarono 0-0 contro la Roma non giocando una grandissima partita. Stavolta, invece, il Napoli ha fatto en plein in quel di Roma, facendo capire chiaramente alla concorrenza che quest’anno è una squadra diversa, determinata e soprattutto affamata di vittorie. Il campionato è ancora lungo e il distacco dal Milan è solo di 3 punti, ma questo Napoli, ancora imbattuto in Italia ed in Europa, fa sul serio e lo sta dimostrando partita dopo partita.