“Spero siano già al massimo”: il centrocampista “gufa” il Napoli

Il Napoli sta ottenendo grandi risultati in questi primi due mesi di stagione ed il centrocampista ha voluto “gufare” gli azzurri.

In questi primi due mesi di stagione, il Napoli ha fatto vedere di che pasta è fatto, spazzando via tutte le critiche dell’estate in un niente ottenendo grandi risultati in Italia e in Europa. Gran merito va soprattutto a Spalletti che ha creato un gruppo davvero affiatato e convinto delle proprie capacità, con il tecnico toscano bravo a toccare i tasti giusti per renderlo possibile.

Luciano Spalletti
L’allenatore del Napoli Luciano Spalletti (LaPresse)

Non è un caso, infatti, che tanto dall’Italia quanto dall’Europa piovono elogi per il Napoli ed il suo straordinario gioco, anche da parte degli avversari. E delle ultime ore sono i complimenti di Teun Koopmeiners, centrocampista olandese dell’Atalanta seconda forza del campionato. L’ex AZ Alkmaar, tuttavia, oltre a fare i complimenti agli azzurri ha lanciato una piccola “gufata” alla banda di Spalletti.

Koopmeiners: “Napoli primo con merito, ma spero siano già al massimo”

Teun Koopmeiners
Il centrocampista dell’Atalanta Teun Koopmeiners (LaPresse)

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport Teun Koopmeiners, oltre a parlare del campionato importante che sta disputando l’Atalanta fin qui, si è soffermato sulla classifica ed in particolar modo sul Napoli. L’olandese ha voluto fare i complimenti agli azzurri per il primo posto in classifica: “ll primato del Napoli è meritato. La squadra di Spalletti sta mostrando un ottimo calcio” – ha dichiarato con obiettività – “Se vinci di goleada anche in Champions contro Liverpool e Ajax hai qualcosa di speciale”, ha poi sottolineato.

Koopmeiners, però, non si è fermato solo ai complimenti per il Napoli, ma anche lanciato una vera “gufata” nei confronti della squadra allenata da Spalletti: Speriamo siano già vicino al top” – ha affermato il centrocampista olandese che quindi tifa per un calo degli azzurri – “Scudetto all’Atalanta? Perché no… Mi spiego meglio. Siamo appena all’inizio, può ancora succedere di tutto” ha poi aggiunto, sognando di poter portare la Dea sul tetto d’Italia.

L’Atalanta, quest’anno fuori dalle competizioni europee, è tornata quella squadra capace di mettere tutti in grande difficoltà ed a Bergamo si sogna. Sogna anche Koopmeiners che però tiene i piedi ben piantati a terra: “Qualsiasi atleta se le cose girano ed è convinto che ci siano margini di miglioramento, tende a guardare in alto e non in basso” – ha affermato l’olandese – “Ma è anche vero che ci sono squadre più attrezzate di noi per stare in alto”, ha poi riconosciuto con gran maturità.

E tra queste squadre più attrezzate c’è sicuramente il Napoli che non ha alcuna intenzione di abbandonare la vetta della classifica in favore dell’Atalanta. Al momento, gli azzurri sono a +5 sui nerazzurri ed il prossimo 5 Novembre a Bergamo ci sarà lo scontro diretto tra le due formazioni.