Mancini, l’annuncio su Kvaratskhelia sorprende: tifosi irritati

Mancini ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss. Le parole su Kvaratskhelia irritano i tifosi e sorprendono

Tutti pazzi per Kvaratshelia. Il giovane talento georgiano ha conquistato davvero tutti. Da sconosciuto a stella della Serie A: la parabola del georgiano è stata davvero sorprendente. In 11 partite, ha già messo a segno 5 gol e 5 assist. Khvicha è senza dubbio uno degli MVP del campionato. Il talento del Napoli ha davvero impressionato, ed è uno dei segreti del successo degli azzurri. Anche grazie alle sue giocate, gli azzurri stanno facendo un campionato davvero straordinario.

kvaratskhelia 26102022 napolicalciolive (2)
Khvicha Kvaratskhelia (LaPresse)

Con 29 punti il Napoli è saldamente in testa alla classifica del campionato. Il lavoro straordinario fatto da Spalletti è sotto gli occhi di tutti. Da outsider, gli azzurri sono passati ad essere tra i candidati più credibili alla vittoria finale dello scudetto. La mano del tecnico si vede, ed è riconosciuta da tutti. Anche e soprattutto da chi ha avuto modo di conoscerlo da vicino.

Mancini, le parole su Kvaratskhelia spaventano i tifosi azzurri

mancini 26102022 napolicalciolive
Amantino Mancini (LaPresse)

Amantino Mancini, ex giocatore di Roma e Inter, intervistato da Radio Kiss Kiss Napoli ha tessuto le lodi di Luciano Spalletti. “Le sue squadre giocano a memoria” hanno detto. “Guardare il Napoli è un piacere per gli occhi”. L’ex giocatore ha applaudito il gioco moderno e organizzato del tecnico, visto anche nel corso della sfida contro la Roma: “I giallorossi non hanno mai tirato, il pallone era sempre del Napoli anche se non ha creato tantissimo”.  Mancini ha poi rivelato di sperare che siano proprio gli azzurri a vincere lo scudetto. “Tifo per loro, anche se ancora è lunga. Ma Spalletti sarà in grado di evitare i cali di concentrazione”. Ha assicurato.

Spazio poi a qualche commento su alcuni “big” azzurri. In primis Khvicha Kvaratskhelia, autentica rivelazione di questo avvio di stagione. Mancini ha ammesso di sentire una forte affinità con il giocatore, anche lui infatti come “Kvara” è arrivato in Italia da sconosciuto ritagliandosi sin da subito un posto al sole. L’impatto del georgiano sul campionato italiano è stato davvero incredibile, e non è passato inosservato neanche agli occhi di Mancini. Anche l’attaccante ha riconosciuto le qualità del giocatore. “Fa assist, gol, ha personalità e qualità ed è devastante nell’uno contro uno”. Tutto, insomma, quello che serve per sfondare. Tanto che Mancini ha “gelato” con una frase i tifosi azzurri. “Se continua così non resterà molto a Napoli” ha avvisato, allarmando i tifosi. Le sirene di mercato sul georgiano continuano a risuonare forti.

Parole al miele anche per Politano, “La sua giocata mi ha ricordato un po’ Totti, quelle che faceva di prima”, e Lobotka, paragonato a David Pizarro. “A Spalletti piaccioni questo tipo di calciatori” ha detto. Grande gruppo e singoli di qualità: questo Napoli, per Mancini, è decisamente promosso.