Napoli, l’elogio dell’ex direttore: “Può arrivare a quota 100”

Il noto giornalista sportivo ha elogiato il lavoro di Spalletti e la bravura degli azzurri fino a questo momento.

Il Napoli 2.0 di Luciano Spalletti non è più una sorpresa. Le dieci rotonde vittorie sono la dimostrazione plastica di quanto l’allenatore toscano sia ormai perfettamente in armonia con la sua squadra e, al contempo, permettono agli azzurri di continuare a sognare in grande. In Europa solo il Bayern Monaco vanta una varietà di marcatori così esplicita (14), con il Napoli che invece ne conta ben 13 (tra cui l’ultimo subentrato Juan Jesus).

osimhen
Victor Osimhen (Foto LaPresse)

La macchina perfetta partenopea tuttavia ha una propria punta di diamante, l’attacco. I tre centravanti nelle partite di Serie A e di Champions League hanno contribuito alla grande per permettere di portare a casa i tre punti. Da Giacomo Raspadori (quattro reti in Champions League e una in campionato) a Giovanni Simeone (anch’egli quattro reti tra le due competizioni), fino a Victor Osimhen (due reti in campionato e una in Europa): i numeri parlano chiarissimo e permettono ai tifosi di sognare l’impossibile.

Iacobelli sull’attacco azzurro: “Può arrivare a quota 100”

Il giornalista Xavier Iacobelli
Xavier Iacobelli (LaPresse)

Il giornalista ed ex direttore di Tuttosport Xavier Iacobelli ai microfoni di TuttoMercatoWeb ha parlato di una serie di questioni tra cui la bravura di Spalletti nel costruire una squadra così dotata tecnicamente. I meriti vanno ovviamente anche agli interpreti in campo, a quei calciatori che anche da subentrati dalla panchina hanno contribuito in tutti i modi a vincere le gare.

Iacobelli è sicuro che questo Napoli possa addirittura sforare le cento reti stagionali, il che sarebbe un record: “Il Napoli ha finora segnato 42 reti, ciò significa che mantenendo questa media potrebbe addirittura sfondare il muero delle 100 reti stagionali“, ricorda il giornalista, aggiundendo che “i partenopei al momeno sono imbattuti, ciò dimostra la capacità che Spalletti ha avuto nel ricostruire lavorando con meticolosità e sulla testa dei calciatori”.

Infine, viene riportato un dato che è nato dall’immediato passaggio degli azzurri agli ottavi di Champions League, che secondo il giornalista vale moltissimo in quanto rende orgoglioso tutto il calcio italiano. “Luciano Spalletti grazie al suo Napoli, è  in questo momento il miglior ambasciatore del calcio nostrano in Europa“.