Raspadori cambia ruolo? L’annuncio sorprende tutti

Giacomo Raspadori ha fatto molto bene fin da quando è arrivato al Napoli, ma potrebbe anche cambiare clamorosamente ruolo.

Nella sessione estiva di mercato, il Napoli è stato uno dei club più attivi, facendo tante cessioni e acquistando tanti giocatori per permettere a Spalletti di avere una rosa ugualmente competitiva. E la società azzurra ci è riuscita, con la squadra che ora sta dominando tanto in Italia quanto in Europa, tant’è che nelle 15 partite stagionali fin qui disputate non è arrivata una sola sconfitta.

Giacomo Raspadori
L’attaccante del Napoli Giacomo Raspadori (LaPresse)

E’ difficile trovare un giocatore del Napoli che non sita facendo bene ed anche chi non sempre è titolare riesce ad incidere. Uno di questi è Giacomo Raspadori che pur partendo solo 5 volte dal primo minuto in campionato e 2 volte su 4 in Champions League ha collezionato 5 gol in totale, 1 in campionato contro lo Spezia e 4 in Champions League dove spicca una doppietta contro l’Ajax.

Raspadori è stato acquistato dal Napoli non solo per le sue capacità tecniche, ma anche per la sua duttilità, con l’azzurro che può giocare in più ruoli. E secondo l’ex giocatore del Napoli Giuseppe Incocciati potrebbe clamorosamente giocare in un altra zona del campo dove al momento c’è un titolare inamovibile.

Incocciati a sorpresa: “Rischierei Raspadori al posto di Kvaratskhelia”

Raspadori Napoli
Giacomo Raspadori (LaPresse)

Intervenuto a Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show, l’ex azzurro  Giuseppe Incocciati ha parlato del reparto offensivo azzurro, concentrandosi in particolar modo su Raspadori. L’ex Sassuolo sta facendo molto bene fin da quando è arrivato e Spalletti lo ha provato in più posizione per trovare quella più consona a lui nel suo scacchiere tattico. E Incocciati ha voluto suggerire al tecnico toscano un nuovo ruolo per Raspadori: Raspadori al posto di Kvaratskhelia lo rischierei, perché no?” – ha dichiarato l’ex attaccante lanciando una piccola provocazione – “Lui nasce come esterno, la qualificazione è già archiviata: perché non provare e scoprire soluzioni che poi possono essere utili quando le gare conteranno davvero?”, ha poi affermato a sostegno della sua tesi.

Al momento, Kvaratskhelia è uno dei titolari inamovabili per Spalletti ed è difficile che il tecnico possa considerare questa soluzione, ma per Incocciati Raspadori potrebbe dunque esprimersi ancora meglio al posto del georgiano. L’ex attaccante ha poi spostato la sua attenzione su Simeone ed anche per l’argentino ha speso parole di elogio: Simeone ha avuto una gestione perfetta di questo momento. Mostra amore incondizionato per la città e per la maglia, è uno che ha cervello” – ha affermato plaudendo all’atteggiamento del Cholito – E poi in campo dà sempre il meglio di sé stesso. Ragazzi del genere ci vorrebbero sempre in una squadra”.

Incocciati ha poi analizzato i primi due mesi di stagione del Napoli, affermando come si veda una squadra più coesa rispetto allo scorso anno soprattutto nelle partite importanti. L’ex attaccante ha poi aggiunto come tutti abbiano recepito alla perfezione il pensiero calcistico di Spalletti ed è per questo motivo che la squadra riesce poi a rendere così bene in campo.