“E’ bellissimo”, Juan Jesus esalta un punto di forza del Napoli

Nel corso della sua intervista a Kiss Kiss Napoli, Juan Jesus ha esaltato uno dei punti di forza degli azzurri.

Messo a referto il dodicesimo successo consecutivo con la vittoria contro i Rangers, il Napoli si rituffa sul campionato dove domani alle ore 15 affronterà il Sassuolo al Maradona nell’anticipo che apre la dodicesima giornata di Serie A. Gli azzurri non vogliono fermarsi e puntano a tenere lontano il Milan, distante solo 3 lunghezze, ma i neroverdi vorranno dar seguito alla vittoria interna ottenuta contro il Verona.

Juan Jesus
Il difensore del Napoli Juan Jesus (LaPresse)

Ad oggi, il Napoli non sembra avere punti deboli e la partita sembra avere un esito davvero scontato, ma gli azzurri non dovranno entrare in campo convinti di avere la vittoria già in pugno, poiché il Sassuolo sa essere una squadra molto ostica. Del match contro i neroverdi ne ha parlato Juan Jesus che a Kiss Kiss Napoli ha voluto anche esaltare quello che secondo lui è uno dei punti di forza della squadra.

Juan Jesus entusiasta del Napoli: “Qua la squadra conta veramente, è una cosa bellissima”

Napoli Bologna Juan Jesus
Juan Jesus (LaPresse)

Nel corso della sua intervista concessa a Kiss Kiss Napoli, radio ufficiale del club azzurro, Juan Jesus non ha solo parlato della sfida di domani contro il Sassuolo, ma ha voluto anche esaltare quello che è uno dei punti di forza del Napoli, ovvero il gruppo. Per il difensore le cose stanno andando bene poiché tutti si sentono coinvolti: Qua conta veramente la squadra, conta fare risultato, conta entrare bene. Si è visto anche con i Rangers, chi è entrato ha fatto benissimo e non ha fatto sentire la mancanza di nessuno” – ha sottolineato analizzando l’ultima partita – “Chi entra fa bene, entra nella dinamica della partita, e questa è una cosa bellissima“, ha poi affermato contento.

In questi primi due mesi di stagione, infatti, si è visto un Napoli più affiatato, dove i giocatori sono stati capaci di superare le difficoltà affrontato in alcune partite solamente insieme, senza perdersi d’animo. Sempre riguardo la Champions League, invece, Juan Jesus ha affermato come la squadra è decisa nel voler difendere il primo posto che significherebbe giocare il ritorno degli ottavi in casa e per il difensore brasiliano giocare la seconda partita in casa è importante, considerato il grande supporto dei tifosi azzurri.

A Juan Jesus è stato poi chiesto se in questo Napoli tutto si sentono titolari, con il difensore brasiliano che ha ribadito come ci sia un grande gruppo, ma aggiungendo come anche nella passata stagione fosse così: C’è un grande gruppo, non che l’anno scorso non ci sia stato: se oggi siamo in Champions League è perché l’anno scorso abbiamo fatto un bel campionato, eravamo un gruppo tanto bello quanto questo” – ha affermato sicuro – ra però c’è ancora tanta strada da fare, siamo appena ad ottobre. Questo gruppo dà tanto, tutti i ragazzi danno il 100% per il Napoli”, ha poi aggiunto tenendo i piedi ben piantati per terra.

Juan Jesus esalta Kim Min-Jae: “Giocatore potentissimo, sta stupendo tutti”

Se il Napoli è partito forte quest’anno è stato anche per merito della società che ha fatto un gran lavoro sul mercato. Chi si sta mettendo davvero in mostra è Kim Min-Jae, compagno di reparto di Juan Jesus che sta sostituendo Koulibaly alla grande. Il difensore brasiliano ha affermato come anche lui sia impressionato dal giocatore sudcoreano: E’ un giocatore potentissimo, forte di testa e anche tecnicamente. Sta stupendo tutti. Non è uno che viene da una squadra che conoscono tutti, nessuno l’aveva visto giocare prima” – ha dichiarato esaltando il compagno – E’ stato molto bravo il direttore Giuntoli ad andare a pescarlo“.

A chiudere l’intervista, a Juan Jesus è stato domandato perché conclude i suoi post via social con il napoletanissimo “Jamm ja” ed il difensore brasiliano ha raccontato che tutto è partito da un suo amico: Un amico mio ha avuto questa bella idea: essendo io JJ, mettiamo Jamm Ja che a Napoli lo dicono tutti. E’ una bella cosa”, ha spiegato svelando l’arcano.