Gasperini a bomba sul Napoli: quella dichiarazione apre uno scontro epocale

Giampiero Gasperini torna a parlare del Napoli e lo fa con una dichiarazione che alimenta la faida tra la squadra azzurra e i bergamaschi.

Giampiero Gasperini, foto Ansa

Giampiero Gasperini è l’uomo che ha dato una nuova vita all’Atalanta. Prima di lui la squadra aveva sempre faticato in campionato e in coppa Italia, ma da quando siede su quella panchina la musica a Bergamo è decisamente cambiata.

Dalla lotta per non retrocedere alle notti magiche di Champions, fino al sogno scudetto che sembra essere davvero alla portata. Difficile pensare che l’Atalanta possa davvero lottare per vincere il campionato, eppure anche grazie al mister una città come Bergamo ha potuto sognare.

Il Gasp ha preso la squadra nella stagione 2016/2017. La Dea veniva da un diciassettesimo e tredicesimo posto ma in una stagione è avvenuto il miracolo con la partecipazione l’anno successivo alla massima competizione europea per club.

Una nuova filosofia e un mix di giovani talenti, mista ovviamente all’esperienza dell’allenatore hanno dato i suoi frutti. I neroazzurri sono riusciti ad arrivare non solo ad uno storico terzo posto in campionato, ma anche a sfiorare una semifinale di Champions, sfumata ai minuti di recupero per la sconfitta contro il Psg di Neymar e Mbappè.

Oggi l’Atalanta è seconda in campionato, e senza le coppe non può non essere considerata tra le pretendenti per la lotta al campionato, tuttavia il tecnico italiano proprio in tema scudetto ha lanciato una bomba contro il Napoli di Spalletti.

Giampiero Gasperini attacca ancora il Napoli: è scontro totale

Il Napoli sin da prima di Luciano Spalletti ci ha abituato a grandi cavalcate, che purtroppo non si sono mai concluse con il tanto sperato tricolore. Non ci sono riusciti predecessori del calibro di Maurizio Sarri e Carlo Ancellotti, i quali allenavano squadre più che preparate per la vittoria finale.

Giampiero Gasperini, foto Ansa

La speranza oggi è riposta sul tecnico di Certaldo, che già lo scorso anno ha fatto vedere grandi cose, ma anche lui non è riuscito a far sognare un’intera città. Proprio su questo argomento si è pronunciato Giampiero Gasperini:

L’anno scorso pensavo che il Napoli potesse vincere lo scudetto e invece è stata la prima ad avere un calo. Basta una giornata o due per cambiare il morale di una squadra. […] Scudetto? Noi non possiamo puntarci. Possiamo guardare più che altro alla Coppa Italia.”

L’allenatore dei bergamaschi però dopo la sconfitta è tornato a parlare della squadra partenopea: “Siamo stati all’altezza del Napoli e non meritavamo assolutamente la sconfitta […]. Dal punto vista fisico, atletico e tattico è stato molto complicato, ma noi siamo riusciti a tenere testa al Napoli“

Non è risparmiato neanche sul giudizio sull’arbitro. Secondo il tecnico infatti nel finale l’arbitro avrebbe perso totalmente il controllo del match. Parole dure a seguito di una partita si equilibrata, ma che il Napoli ha saputo vincere con un carattere da grande squadra.