Kvara parla a ruota libera: il retroscena su Maradona emoziona tutti

Il georgiano è uno degli uomini di punta di Spalletti e, in attesa di ritrovarlo in campo il prossimo gennaio, parla del Napoli e della sua esperienza azzurra.

Mentre il Napoli continua la sua corsa inarrestabile, fatta di ben undici gare vinte consecutivamente, ecco che il suo uomo forte, di sicuro il più talentuoso della rosa, torna a parlare di quello che sta vivendo da tre mesi a questa parte.

Kvara parla di Maradona
Kvaratskhelia parla di Maradona (LaPresse) napolicalciolive

Stiamo parlando ovviamente di Khvicha Kvaratskhelia, un talento purissimo che ancora non si è espresso al cento per cento in un campionato che, nonostante le difficoltà che propone, si è dimostrato alla sua altezza. Di certo avere uno come Spalletti, che in passato ha valorizzato decine di calciatori talentuosi, può essere considerato un punto di forza per l’ex Dinamo Batumi.

Napoli, il giovane talento che incanta: occhi su di lui

Come tutte le persone dell’Est Europa Kvaratskhelia non è un uomo di grandi parole, ma è uno che lascia parlare i fatti. E questi dicono che questo ragazzo arrivato a Napoli con l’arduo compito di sostituire Lorenzo Insigne, ha brillato in ogni uscita di campionato; dalle insidiose trasferte nelle province italiane alle partite di Anfield, Ibrox e Johan Cruijff Arena: Khvicha si è sempre fatto trovare pronto mettendo in pratica una buona percentuale del suo immenso talento che proprio Spalletti dovrà essere bravo a valorizzare.

Dall’inizio di stagione il georgiano ha aumentato esponenzialmente il suo valore, come evidenziano gli ultimi dati di Transfermarkt, in quanto ha letteralmente devastato la Serie A e la Champions League, come pochi avevano fatto in passato: con la maglia azzurra Kvara ha infatti messo a segno otto reti in 17 reti complessive, ma l’aspetto che salta di più all’occhio è stata la sua capacità di essere decisivo anche con assist e falli procurati. Insomma, la sua presenza si fa sentire in campo e gli permette di entrare in ogni azione importante. 

Parola a Kvara
Kvaratskheia parla a cuore aperto (LaPresse) napolicalciolive

Come detto pocanzi, Kvaratskhelia è al momento ancora fermo a causa di una fastidiosa lombalgia. Questo comune mal di schiena non è stato potuto essere risolto anzitempo a causa di alcuni aspetti medici e lo staff ha consigliato a Spalletti di tenere fermo il georgiano almeno fino alla sosta, e così è stato. Kvara tuttavia non vuole decisamente allontanarsi dalla squadra e le ultime parole alla Lega Serie A lo dimostrano appieno.

Parola a Kvaratskhelia: il retroscena su Maradona ha emozionato tutti

Intervistato dai canali ufficiali della Lega Serie A, Kvaratskhelia ha cominciato subito a parlare di quel pesante paragone con Diego Armando Maradona. Un paragone che viene definito dalla giovane ala come carico di responsabilità: “Nessuno può essere paragonato a Maradona, è stata una leggenda del calcio e sarà difficile vedere in futuro uno come lui. E’ ovvio, sono contento del paragone, significa molto per me, mi dà ancora più responsabilità”.

Kvara ha parlato anche del suo allenatore Luciano Spalletti definendolo come una grande persona con cui vuole lavorare ancora di più perché ha ancora molto da imparare: “Voglio sottolineare la grande umanità di Spalletti e la sua grandezza come persona. Sin dal primo giorno mi ha spiegato le cose, imparo molto da lui”.

Infine non manca un commento sul vulcanico Kim Minjae, anche lui arrivato la scorsa estate: “Kim? E’ una persona meravigliosa, porta grande positività nello spogliatoio, con lui è difficile restare seri, gli piace scherzare. E’ un difensore fortissimo, tra i migliori al mondo.