Ronaldo al Napoli, la verità è un’altra: la conferma arriva dal club

Si era molto parlato del possibile arrivo di Cristiano Ronaldo al Napoli, ma alla fine non se ne fece nulla: il campione ha raccontato la sue versione, ma pare che la verità sia un’altra.

Torna a tenere banco il futuro di Cristiano Ronaldo, ormai sempre più incerto, a maggior ragione dopo le sue recenti dichiarazioni alla stampa. Il campione è ormai in rotta con il Manchester United e sta cercando una nuova destinazione.

Ronaldo-Napoli, la verità - napolicalciolive.com
Ronaldo-Napoli, la verità – napolicalciolive.com

Dove andrà a giocare ora Cristiano Ronaldo una volta terminati i Mondiali in Qatar? Questa domanda è il tormentone di tutti gli appassionati di calcio che ormai si sono resi conto dell’inesorabile involuzione di uno degli atleti più influenti sul pianeta.

Ronaldo al Napoli, la sua versione è questa

Cristiano Ronaldo è ora concentrato per giocare al meglio i Mondiali in Qatar, ma in realtà è in perenne contatto con il super procuratore Jorge Mendes, il quale sta letteralmente impazzendo per trovargli una squadra che se lo sappia permettere. Nulla di più complicato per un atleta che necessita di un trattamento e di un contratto speciale. Diciamocela tutta: chi può permettersi uno come CR7, il cui stipendio manderebbe in tilt le casse di una qualsiasi squadra?

Cristiano Ronaldo - napolicalciolive.com
Cristiano Ronaldo – napolicalciolive.com

In estate si era addirittura parlato del Napoli come possibile nuova squadra del portoghese, ma la trattativa, come ha ben spiegato Giuntoli in più occasioni, non c’è praticamente mai stata. Lo stesso CR7, in una intervista rilasciata a Piers Morgan, ha rivelato di essere stato realmente offerto agli azzurri, ma che lui ha rifiutato perché credeva di più nel progetto di Erik Ten Hag al Manchester United.

I media mi hanno offerto anche a Sporting e Napoli: sarò sincero, è vero, ma mi sentivo motivato al Manchester United“, queste le parole di Ronaldo in riferimento all’accostamento che alcuni media internazionali, perlopiù inglesi, avevano fatto la scorsa estate.

La verità è un’altra, i fatti lo dimostrano

In realtà le parole di Ronaldo non rispecchiano le reali intenzioni della società azzurra, la quale sin da subito aveva fatto capire di non voler affatto puntare su un 37enne per costruire una squadra da scudetto. Dunque, non è che Ronaldo ha rifiutato il Napoli, anzi è quest’ultimo che non lo aveva mai ritenuto essere un calciatore su cui costruire una intera squadra.

Cristiano Ronaldo, la verità sul sul suo accostamento al Napoli
Cristiano Ronaldo, la verità sul sul suo accostamento al Napoli – napolicalciolive.com

Tuttavia, si capiva sin dall’inizio che De Laurentiis, un primo momento allettato dalla famosa proposta, mai confermata in via ufficiale, di “100 milioni più Ronaldo per Osimhen”, voleva puntare esclusivamente sul talento di Khvicha Kvaratskhelia, piuttosto che sperare in una probabile rinascita di CR7 in Italia. E si può dire che la scelta del patron azzurra sia stata la più azzeccata visto il cammino che il team di Spalletti ha intrapreso a partire da agosto.