Zalewski lancia la sfida e rivela: “Per me lui è come Maradona”

L’esterno della Roma Nicola Zalewski ha rilasciato una dichiarazione molto forte, paragonando un grande del passato a Maradona.

Il polacco giallorosso non ha avuto paura a comparare Diego Maradona ad un ex giocatore del recente passato. La Roma ha chiuso il 2022 con qualche difficoltà, ma ha comunque consolidato il momentaneo settimo posto con soli 3 punti di distacco dalla zona Champions League.
Come noto, ora c’è il caso Karsdorp a tenere banco: dopo le pesanti dichiarazioni di Mourinho in seguito alla sfida contro il Sassuolo, si è innescato un domino che ha portato alla rottura insanabile fra le parti.

Nicola Zalewski napolicalciolive.com 21112022
Nicola Zalewski napolicalciolive.com

Tra le note positive di questa prima metà di stagione c’è sicuramente Nicola Zalewski. Il giovane polacco, prodotto del vivaio giallorosso, è ormai un titolare dopo l’ottima parte finale della scorsa annata. La sua duttilità è un fattore chiave: dopo gli inizi da esterno offensivo, si è trasformato in un giocatore in grado di ricoprire l’intera fascia e può giocare su entrambi i lati.

Di natura preferisce giocare a sinistra, ma, dato il sempre più probabile addio di Karsdorp, non è da escludere che possa cambiare corsia di competenza alternandosi a Celik.
Intanto, ha rilasciato un’intervista in cui ha parlato anche di Maradona.

Zalewski senza timore: “È come Maradona”

Zalewski è romano di nascita (nonostante il passaporto polacco, è nato a Tivoli) e romanista: con i giallorossi ha fatto tutta la trafila da quando aveva 9 anni. Tra i tifosi giallorossi è diventato virale il video del numero 59 che canta i cori dei tifosi dopo la vittoria dell’ultima Conference League.

Il senso di appartenenza è molto forte e le dimostrazioni di attaccamento alla maglia sono state molteplici. Durante una recente intervista rilasciata a DAZN, Zalewski ha parlato di vari argomenti, tra cui Mourinho, definito come un allenatore protettivo e che ha avuto un forte impatto: “Mi ha cambiato molto, lo devo ringraziare”.

Da cuore giallorosso ha anche parlato di un idolo come Francesco Totti. Quando l’ex capitano si è ritirato, Zalewski (classe 2002) era poco più di un ragazzino, ma la sua ammirazione per il 10 è così tanta che ha dichiarato: “È difficile da spiegare, è una cosa che senti dentro. Se non sei di Roma non puoi capirlo del tutto, come Maradona per il Napoli. È una cosa inspiegabile”.

Francesco Totti napolicalciolive.com 21112022
Francesco Totti napolicalciolive.com

Il riferimento dell’esterno polacco, più che a livello sportivo, è puramente simbolico. Secondo lui, infatti, Totti ha rappresentato per i romanisti ciò che Maradona era per il Napoli: un’icona oltre il giocatore stesso.

Per lui che, come ricordato, è romano e romanista, l’ex capitano ha un valore decisamente speciale. Da qui è nato il paragone pesante, ma certamente logico di Zalewski.

Totti come Maradona: il legame fra i due 10

Francesco Totti non lo ha mai nascosto: Diego Maradona è stato un punto di riferimento per lui. Lo stesso Pibe de Oro ha sempre avuto stima per l’ex capitano della Roma.
I due si sono anche ritrovati sullo stesso campo da calcio durante una partita di beneficienza e, in quell’occasione, hanno parlato per tanto tempo prima di giocare insieme.

Diego Maradona e Francesco Totti napolicalciolive.com 21112022
Diego Maradona e Francesco Totti napolicalciolive.com

Molto recentemente, durante la consegna dei Globe World Awards a Dubai, Totti (ambasciatore della Serie A) ha ricevuto il calco del piede sinistro di Maradona: l’ex attaccante si è commosso molto dopo aver stretto fra le mani quel cimelio.