Arabia Saudita: dietro la vittoria contro l’Argentina un retroscena inaspettato

La vittoria dell’Arabia Saudita di Renard è già passata alla storia. Ancora una volta Davide batte Golia e subito dopo la vittoria le reazioni nel paese saudita sono state del tutto inaspettate.

La gioia per aver fermato la corazzata albiceleste ha spinto la famiglia reale ad avallare alcune decisioni.

Arabia Saudita Qatar
Calciatori dell’Arabia Saudita festeggiano la vittoria contro l’Argentina – napolicalciolive.com

Sgomento e gioia hanno invaso l’Arabia Saudita, e non solo, al termine del match contro la Selección.

Vittoria shock: i sauditi possono ambire al passaggio del turno

Esordio da incubo per l’Argentina che incappa in una sconfitta totalmente inaspettata. Nel match contro l’Arabia Saudita, infatti, tutti i favori del pronostico erano dalla parte della squadra di Lionel Scaloni che, però, si è fatta sorprendere dai mediorientali. L’Argentina si era anche portata in vantaggio, con il solito Leo Messi che dal dischetto aveva freddato Al Owais. Sfiorando più volte il raddoppio negato dai tanti offside. Il commissario tecnico degli arabi, Hervé Renard, ha optato per una linea difensiva altissima per costringere gli attaccanti argentini al fuorigioco. L’andamento dell’incontro ha dato ragione al tecnico francese e la trappola ha finito per innervosire i sudamericani.

Messi Argentina Qatar
Lionel Messi, stella dell’Argentina – napolicalciolive.com

Nella ripresa, inoltre, la partenza razzo dei sauditi ha tagliato le gambe a Messi e compagni che non sono stati in grado di reagire alle offensive arabe. Prima il pareggio di Al Shehri che ha sorpreso Romero e Emiliano Martinez, poi il gran gol di Salem Al Dawsari che ha disegnato un delizioso destro a giro per il vantaggio dell’Arabia Saudita. L’Argentina si è riversata in avanti ma non ha trovato il guizzo vincente. Nell’altro match del girone il pareggio a reti inviolate tra Messico e Polonia, dove Lewandowski ha fallito un calcio di rigore, lascia tutto aperto nel discorso qualificazione con la squadra di Renard che al momento guarda tutti dall’alto.

L’Arabia Saudita porta a casa una grande vittoria: la reazione nel paese è incredibile

La vittoria dell’Arabia Saudita è stata la prima vera sorpresa di questo mondiale e ha lasciato sotto shock l’intero mondo del calcio. Nel paese mediorientale il successo è stato accolto con grandissima gioia e sono arrivate le prime, incredibili, reazioni. Una di queste è rimbalzata di recente e inizia a farsi strada. Secondo quanto riportato da MyNewsGH e confermato dall’affarista indiano Suhel Seth, il principe saudita Mohammad bin Salman avrebbe deciso di regalare a ciascun giocatore della selezione una costosissima automobile: una Rolls Royce Phantom.

Mohammad Bin Salman Arabia Saudita
Mohammad Bin Salman, principe dell’Arabia Saudita – napolicalciolive.com

Il principe ereditario dell’Arabia Saudita avrebbe, inoltre, chiesto ed ottenuto da parte del padre, il re Salman, di concedere un giorno di festività all’intero paese in onore dell’impresa compiuta dalla squadra di Hervé Renard contro l’Argentina. Tutti i dipendenti pubblici e privati e gli studenti in qualsiasi fase dell’istruzione godranno, dunque, di un giorno di vacanza.

Il tweet di Suhel Seth