Napoli avvisato: la clausola è altissima, ma non si bada a spese per lui

Il Napoli è avvisato, la clausola per l’oggetto del desiderio di mercato è altissima, ma per lui non si bada a spese: ecco di chi si tratta.

Gli azzurri vogliono portare in Campania il giovane talento e futuro top player, la trattativa è complicata dall’altissima clausola ma nel frattempo parla il suo agente: ecco quanto ha detto sul possibile trasferimento.

Luciano Spalletti, allenatore del Napoli - Napolicalciolive.com
Luciano Spalletti, allenatore del Napoli – Napolicalciolive.com

Una prima metà di stagione entusiasmante quella vissuta del Napoli, la quale, tra tutte le squadre di Serie A, è quella che è arrivata meglio alla pausa Mondiale e che forse, più di tutte potrebbe trarre il meglio da questo lungo periodo di stop, ricaricando le energia in vista di quella che potrebbe essere una seconda metà di campionato in cui cercare soddisfazioni che mancano ormai da tempo.

Il grande merito dei campani fino a qui è stato quello di ribaltare i pronostici sfavorevoli di inizio stagione, creando una vera e propria armata basata sui principi tattici di mister Luciano Spalletti e sul talento degli uomini messi a sua disposizione. Il Napoli ha così creato un solco tra sè ed i diretti avversari per lo scudetto, ma il segreto decisivo sembra essere anche, se non soprattutto, un altro.

Lo scouting del Napoli fa la differenza: nuovo colpo in vista?

A fare la differenza fin qui è stato il calciomercato degli azzurri. Il lavoro del DS Giuntoli è stato indubbiamente di altissimo livello e ha portato in Campania volti spesso sconosciuti, a cifre decisamente irrisorie rispetto alle medie del periodo, ma il sui rendimento è stato indubbiamente elevato, praticamente al livello di molti top player europei.

L’ormai prossimo arrivo della sessione invernale di mercato apre a nuove possibili trattative per le sqaudre di Serie A, alla ricerca del raggiungimento dei propri obbiettivi, ed anche gli azzurri non vogliono essere da meno. Migliorare il meccanismo perfetto creato da Spalletti sembra quasi impossibile, ma la visione futura di De Laurentiis per la sua squadra resta chiara a tutti.

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli - Napolicalciolive.com
Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli – Napolicalciolive.com

La volontà di miglioramento non è infatti legata ad un presente o futuro immediatamente prossimo del club, ma più ad una visione lontana. L’idea di Giuntoli e De Laurentiis sarebbe infatti quella di iniziare a muoversi per giugno, magari cercando di inserire in rosa altri volti giovani che possano sorprendere così come fatto da Kvaratskhelia.

Da questa idea nasce l’ultima ipotesi di mercato del Napoli, una possibile trattativa per migliorare il reparto d’attacco ma che rischia di essere complicata dalle cifre. Il nome nella testa della squadra mercato azzurra è quello del brasiliano Luiz Henrique: sull’interessamento ha parlato anche l’agente del giocatore.

Luiz Henrique: talento puro dalla clausola impossibile

Esterno d’attacco rapido, classe 2001 e attualmente in forza al Betis Siviglia, l’identikit di Luiz Henrique sembra perfetto per il Napoli, un giocatore in grado di poter giocare su entrambe le fasce e dal futuro che pare scritto e volgere per il meglio. A dare risalto alla trattativa ci ha pensato l’agente del ragazzo il quale ha dichiarato: “Ovviamente piace essere accostati al Napoli“.

Luiz Henrique il giorno della presentazione al Betis - Napolicalciolive.com
Luiz Henrique il giorno della presentazione al Betis – Napolicalciolive.com

Al momento, come confermato sempre dal procuratore del brasiliano, non c’è stato nessun passo concreto da parte degli azzurri e questo per via anche della clausola rescissoria imposta dal Betis: ben 100 milioni di euro. Stando a quanto riportato da As sarebbe questa la cifra per strappare il brasiliano dagli andalusi, una somma improbabile che difficilmente il Napoli spenderà.

Per provare l’assalto sarà necessaria una cessione ed i nomi di Politano e Lozano potrebbero essere i più indicati visto il contratto che a breve andrà in scdenza. Per i campani si prospetta dunque un cammino di mercato che continuerà sui bianri tracciati in estate, ma se i risultati dovessero rimanere simili, sarebbe solo un enorme successo.