Lukaku, svolta radicale: il futuro dell’attaccante è già sul tavolo

Il futuro di Romelu Lukaku è un tema già caldo in casa Inter. In estate scadrà il prestito dal Chelsea: ecco cosa accadrà con i nerazzurri.

Il centravanti belga è tornato a Milano la scorsa estate con la formula del prestito secco. Il suo futuro, però, pare già segnato.

Romelu Lukaku napolicalciolive.com 26112022
Romelu Lukaku napolicalciolive.com

Romelu Lukaku è tornato a vestire la maglia dell’Inter dopo una sola stagione passata al Chelsea. Come noto, non è stato un anno facile quello passato a Londra con la tensione massima raggiunta in seguito alla celebre intervista di gennaio in cui ha dichiarato di voler ritornare presto in nerazzurro.

Alla fine, il suo desiderio è stato esaudito: i due club hanno raggiunto un’intesa sulla base del prestito oneroso secco. Tuttavia, la sua seconda vita interista non è iniziata nei migliori dei modi a causa dell’infortunio dopo sole tre partite e la seguente ricaduta accusata dopo il rientro.

Ora si sta concentrando sul Mondiale con il Belgio, ma si pensa già al suo futuro: ecco cosa accadrà in estate alla scadenza del prestito.

Lukaku, futuro da decifrare: ecco cosa accadrà

Come anticipato, Lukaku è tornato a Milano in prestito secco oneroso (circa €8 milioni) un anno dopo essere passato al Chelsea per €115 milioni. Si è trattato di un caso senza precedenti considerando le cifre sul tavolo, ma a fare la differenza è stata la volontà del giocatore stesso.

La sua prima metà di stagione, però, è stata tutt’altro che memorabile: tre presenze prima dell’infortunio (con gol al Lecce all’esordio) e due spezzoni contro Viktoria Plzen (con rete annessa) e Sampdoria. In totale, dunque, cinque partite, due sigilli ed un assist. La seconda parte di campionato, dunque, sarà la sua occasione di riprendersi l’Inter.

Nel frattempo, si inizia a pensare al futuro. Il prestito scadrà in estate e, nell’operazione sigillata pochi mesi fa, non si è parlato di riscatto. Salvo sorprese, però, Romelu Lukaku non tornerà ad indossare la maglia del Chelsea.

Romelu Lukaku con la maglia del Chelsea napolicalciolive.com 26112022
Romelu Lukaku con la maglia del Chelsea napolicalciolive.com 26112022

Secondo varie indiscrezioni, Inter e Blues hanno raggiunto una sorta di gentlemen agreement che prevede un altro anno di prestito. Poiché i prestiti biennali non sono più consentiti, Lukaku dovrebbe tornare formalmente ad essere un giocatore del Chelsea per poi ritornare in nerazzurro con un altro trasferimento temporaneo.

Ovviamente non c’è nessun obbligo da entrambe le parti. L’Inter valuterà il giocatore nella seconda parte di campionato prima di prendere una decisione definitiva, ma ogni indizio porta alla conferma in nerazzurro per un altro anno.

Cosa succede dopo il secondo prestito?

L’Inter ed il Chelsea si parleranno nuovamente al termine della stagione per discutere del futuro di Lukaku, che ribadirà la sua volontà di rimanere a Milano. I due club, però, dovrebbero cambiare le condizioni economiche per il secondo prestito, ma resta da capire se sarà al ribasso o al rialzo.

Ad ogni modo, questa operazione porterebbe ad un epilogo che, almeno ad oggi, pare ormai segnato. Un altro anno di prestito, infatti, sarebbe l’anticamera di un acquisto a titolo definitivo nell’estate seguente (quindi estate 2024).

Giuseppe Marotta napolicalciolive.com 26112022
Giuseppe Marotta napolicalciolive.com

Il Chelsea, infatti, potrà “accontentarsi” di una cifra minore per far partire Lukaku a titolo definitivo dopo tre anni di ammortamento. In questo modo, il trasferimento rientrerebbe nei parametri economici dei nerazzurri. Ad ora è uno scenario a lungo termine, ma la strada percorsa sembra essere proprio questa.