Giuntoli racconta un aneddoto del passato: “C’erano pochi soldi”

Cristiano Giuntoli, in attesa che il Napoli voli in Turchia per il secondo ritiro di stagione, ha svelato un aneddotto del passato.

Il Napoli ha chiuso questa prima parte di stagione con la bellezza di otto punti di vantaggio sul Milan. Gli azzurri, infatti, hanno dominato sia il proprio girone di Champions League, dove agli ottavi di finale incontreranno il prossimo febbraio l’Eintracht Francoforte, che nel nostro campionato. Questi primi tre mesi assolutamente perfetti sono sicuramente figli del grandissimo calciomercato effettuato la scorsa estate da Aurelio De Laurentiis e Cristiano Giuntoli. 

Giuntoli pensieroso
Dichiarazioni di Giuntoli – napolicalciolive.com

Il club partenopeo, di fatto, nonostante i tantissimi addii del calibro di giocatori come Insigne, Koulibaly, Mertens, Ghoulam, Ospina e Fabian Ruiz, è riuscito sia a rinforzare il gruppo guidato da Luciano Spalletti che abbassare il monte ingaggi. Tutti i nuovi acquisti, infatti, hanno dato subito delle grandissime risposte da Kvaratskhelia, passando per Kim Min-Jae, a Giacomo Raspadori e Giovanni Simeone. 

Tutti questi calciatori, soprattutto Kvaratskhelia e Kim Min-Jae, si sono fatti trovare subito pronti a dare il proprio contributo. Cristiano Giuntoli adesso è al lavoro sia per cercare di togliere la clausola dal contratto del difensore centrale , valida solo per quindici giorni del prossimo luglio, che per blindare ancora di più il calciatore georgiano. Intanto, proprio il direttore sportivo, ha svelato un aneddoto del suo passato.

Giuntoli: “Mio padre ed i miei nonni mi portavano a vedere le corse di ciclismo”

Cristiano Giuntoli, a margine della consegna del premio ‘Coraggio e Avanti’, dove ha ricevuto il ‘Memorial Franco Ballerini’, ha infatti rilasciato queste dichiarazioni: “Sono onorato di essere in mezzo a voi, questo è un  premio sia per il professionista che per l’uomo. Ricordo molto bene Franco Ballerini, la mia estrazione è più ciclistica che calcistica. Mio padre ed i miei nonni mi portavano in giro a guardare le corse dei dilettanti. Fu un momento molto significativo per me, visto che c’erano pochi soldi ma grande passione”.

Giuntoli con Spalletti
Giuntoli con Spalletti. Retroscena svelato dal dirigente – napolicalciolive.com

Il dirigente del Napoli ha poi concluso il suo intervento: “Nella vita si può riuscire a fare tante cose belle, ma spiritualmente bisogna dare una mano a chi è vicino a noi e questo premio mi fa veramente molto piacere. Luciano Spalletti? Non è qui con me, perché sta preparando le ultime cose in vista della trasferta”. Con queste ultime parole, Cristiano Giuntoli fa riferimento al ritiro del Napoli dei prossimi giorni ad Antalya.

Kvaratskhelia al Maradona
Kvaratskhelia tornerà a disposizione in Turchia – napolicalciolive.com

Il Napoli in Turchia riavrà a disposizione sia Kvaratskhelia che Rrahmani

La squadra partenopea, infatti, in settimana si ritroverà a Castel Volturno per volare alla volta della Turchia, dove ci resterà per poco meno di due settimane. Il Napoli cercherà di sfruttare questi giorni ad Antalya, dove dovrebbe giocare due amichevoli, anche per recuperare al meglio sia Kvaratskhelia che Rrahmani. I due giocatori, infatti, dopo i loro rispettivi problemi fisici, torneranno ad allenarsi con il resto del gruppo.