Addio a sorpresa in casa Napoli: arriva la decisione degli azzurri

Addio a sorpresa in casa Napoli, con gli azzurri che avrebbero deciso di privarsi di un giocatore fondamentale nell’ultimo anno.

Mentre il Mondiale in Qatar sta per entrare nella sua fase clou, in Italia la scena se la prendono le amichevoli e soprattutto il calciomercato, con la sessione invernale che si sta avvicinando sempre di più e le voci sono già tante.

Decisione Napoli - napolicalciolive.com
Decisione Napoli – napolicalciolive.com

Sessione invernale di mercato che servirà ad alcune squadre per cercare di rimediare agli errori commessi in questa prima parte di stagione rafforzzando le loro rose. Non è il caso del Napoli che è primo con merito dopo aver mostrato un calcio spettacolare, ma non è detto che gli azzurri rimangano completamente immobili e ci potrebbe essere una cessione a sorpresa, ovvero quella di Diego Demme.

Da inamovibile a panchinaro di lusso: il declino di Demme

Arrivato dal Lipsia a Gennaio 2020 per 12 milioni di euro, Diego Demme si è rivelato fin da subito fondamentale per il Napoli. Sotto la guida di Gattuso, il centrocampista tedesco conquista subito la titolarità e a fine anno vince la Coppa Itala battendo in finale la Juventus. Al suo secondo anno, sempre con Gattuso in panchina, Demme perde inizialmente il posto da titolare in favore di Bakayoko, ma l’ex Lipsia lo riconquista subito nonostante la stagione ondivaga degli azzurri che si concluderà al quinto posto dopo il beffardo pareggio per 1-1 contro il Verona nell’ultimo turno.

Diego Demme declino - napolicalciolive.com
Diego Demme declino – napolicalciolive.com

Con l’arrivo di Spalletti, le cose non sono cambiate per Demme che è risultato fondamentale anche nello scacchiere tattico del tecnico toscano. Il centrocampista tedesco, infatti, lo scorso anno ha collezionato 25 presenze, di cui 19 in campionato dove parte titolare in 7 occasioni e subentrando dalla panchina in 12 gare. Un bottino importante considerato che aveva iniziato la stagione infortunato a causa della rottura del legamento collaterale mediale del ginocchio. Le cose, tuttavia, sono iniziate a cambiare per Demme in questa stagione, anche a causa dell’alto rendimento di gicoatori come Anguissa e Ndombele.

Il centrocampista tedesco, da quando è rientrato dall’infortunio, ha giocato pochissimo, disputando appena 20′ in 3 partite in cui è entrato dalla panchina. Spalletti sta facendo giustamente altre scelte e per il Napoli non è più un giocatore imprescindibile della rosa. Ed ora il futuro di Demme in azzurro è più in biilico che mai.

Il Napoli riflette sul futuro di Demme: addio possibile

Il Napoli sta riflettendo molto riguardo il futuro di Demme, con il centrocampista che non è più incedibile. Gli azzurri non hanno ancora messo ufficialmente il tedesco sul mercato, ma la sensazione è che il club partenopeo non si opporebbe ad un’eventuale cessione qualora arrivasse un’offerta giusta e a Demme gli estimatori non mancano di certo.

Diego Demme cessione - napolicalciolive.com
Diego Demme cessione – napolicalciolive.com

Sull’ex giocatore del Lipsia, infatti, ci sono molti club tedeschi che stanno chiedendo informazioni al Napoli, mentre dalla Spagna si parla di un forte interessamento del Valencia di Gattuso che lo ha già allenato e conosce il suo vero valore. In Serie A, invece, Demme piace molto al Monza di Berlusconi e Galliani che vorrebbero regalare a Palladino un altro rinforzo importante e di livello, utile per continuare a sognare la salvezza.