Cristiano Ronaldo, noto giornalista d’accordo con il CT: giusto escluderlo

L’esclusione di Cristiano Ronaldo dalla formazione titolare del Portogallo ha fatto molto rumore, ma un noto giornalista ha dato ragione a Santos.

Il CT portoghese ha scelto di fare a meno di CR7 contro la Svizzera: questa decisione ha portato a diverse discussioni, ma c’è chi concorda con l’allenatore.

Cristiano Ronaldo napolicalciolive.com 08122022
Cristiano Ronaldo napolicalciolive.com

È un momento decisamente delicato per Cristiano Ronaldo. Dopo l’ormai celebre intervista rilasciata a Piers Morgan ha rescisso il proprio contratto con il Manchester United ed è attualmente senza squadra. Secondo varie indiscrezioni, nessun top club europeo sarebbe disposto ad ingaggiarlo, mentre è presente una ricchissima e folle offerta dell’Al Nassr. Lui per ora aspetta e attende una proposta dall’Europa.

Intanto, anche al Mondiale sta riscontrando delle difficoltà. Per ora non è stato incisivo, nonostante gli ottimi risultati della sua nazionale: sugli scudi, per ora, ci sono stati altri talenti come Joao Felix, Bernardo Silva o Bruno Fernandes. Contro la Svizzera agli ottavi, inoltre, Fernando Santos ha deciso di non schierarlo da titolare e il suo sostituto ha rubato la scena: Ramos, infatti, ha segnato una tripletta.

La sua esclusione ha fatto molto rumore: c’è chi lo ritiene insostituibile e chi pensa che sia meglio dare spazio ad altri giocatori. Un noto giornalista ha spiegato perché, secondo lui, ha ragione il CT parlando al canale Twitch di TV Play.

Esclusione Cristiano Ronaldo: il giornalista dà ragione a Fernando Santos

L’esclusione di Cristiano Ronaldo ha sorpreso tutti: prima del fischio d’inizio, tutti gli occhi erano puntati su di lui. L’immagine dei fotografi con gli obiettivi puntati su di lui durante l’inno è già diventata iconica, così come lo è diventata la tripletta del suo sostituto Gonçalo Ramos, attaccante del Benfica che ha steso la Svizzera con i suoi gol.

Al termine della partita, Fernando Santos ha affermato che non esiste un problema CR7 e che l’attaccante si sta comportando in modo esemplare e da capitano ideale. In molti, però, credono che sia molto difficile rinunciare ad un giocatore carismatico come lui, mentre altri sostengono che la sua presenza danneggi i compagni di squadra, che inizierebbero a non sopportare certi suoi atteggiamenti.

Tra i sostenitori del CT c’è anche il noto giornalista Fabrizio Biasin, che, durante una live su TV Play, ha difeso la scelta di mandare in panchina l’ex attaccante dello United.

Fabrizio Biasin a TV Play napolicalciolive.com 08122022
Fabrizio Biasin a TV Play napolicalciolive.com

Il giornalista ha premesso come, secondo lui, sia Ronaldo che Messi non siano più ai loro massimi livelli, ma ha aggiunto di vedere una differenza fra loro: “Ronaldo non sta simpatico ai colleghi, mentre Messi è amato dai compagni. Il problema ormai è che gran parte dei tifosi portoghesi è d’accordo con il CT, le squadre che fanno la Champions non vogliono Ronaldo e non per problemi economici, non lo vogliono nemmeno gratis”.

Secondo Biasin, CR7partirà dalla panchina anche contro il Marocco ai quarti di finale, ma si è detto certo che, in caso di necessità, Santos non esiterà a mandarlo in campo.

Biasin: “Ha ragione il CT”

La sfida tra Portogallo e Marocco è fra le più attese: da una parte c’è una delle favorite, dall’altra la grande sorpresa di questa Mondiale. La nazionale africana è riuscita ad eliminare la Spagna grazie ad una grande organizzazione tattica, giocatori di talenti ed un super Bono ai calci di rigore.
In molti si domandano se Santos deciderà di mandare in campo Ronaldo dal 1′ o no: Biasin crede che partirà dalla panchina.

Fernando Santos napolicalciolive.com 08122022
Fernando Santos napolicalciolive.com

Il giornalista ha poi chiuso così il suo intervento: “Ronaldo in questo momento vede Messi protagonista del Mondiale, lui non lo è. Capisco l’amarezza, però il discorso tecnico è un’altra e in questo momento ha ragione il CT”.