Gavi e la clamorosa indiscrezione: il compagno di squadra si lascia sfuggire tutto, è shock

Gavi, arriva la clamorosa indiscrezione, il suo compagno di squadra lancia una bomba assurda sul suo conto: ecco di cosa si tratta.

Il talentuosissimo centrocampista della Spagna e del Barcellona è al centro di un’assurda indiscrezione che sta facendo parlare tantissimo i media spagnoli: ad alimentarla un suo compagno di squadra che ne ha parlato a Marca.

Gavi, talento della Spagna - Napolicalciolive.com
Gavi, talento della Spagna – Napolicalciolive.com

Una delle squadre maggiormente sotto osservazione in questo Mondiale era la Spagna di Luis Enrique. Le Furie Rosse hanno cominciato un vero e proprio processo di rivoluzione a partire dagli Europei dello scorso anno e anche in Qatar, pur attirando su di sè non poche critiche da parte della stampa, ha scelto di lasciare a casa alcuni giocatori di alto livello per puntare su calciatori più giovani e di prospetto.

Gli uomini dell’ex tecnico della Roma non sono riusciti a ripetere le buone cose fatte durante l’estate 2021, dove aveva raggiunto la semifinale poi persa con l’Italia, e sembrano aver fatto dei sostanziali passi indetro rispetto al recente passato, deludendo e non poco le aspettative.

Ad essere centrali nel progetto tattico, nonostante l’uscita prematura, sono le due mezze ali del Barcellona Gavi e Pedri, ennesimi prodotti di una cantera da sempre florida come quella dei blaugrana. Ambedue i giovanissimi centrocampisti stanno hanno incantato anche sul palcoscenico calcistico più importante, confermando ulteriormente che il futuro sarà tutto loro.

Gavi e Pedri, un futuro già scritto ed un presente florido

La primavera del Barcellona è uno dei terreni più fertili per la nascita di talenti generazionali da ormai più di un decennio. I calciatori che sono cresciuti dalle parti della Masia e che hanno poi riscritto pagine della storia dei catalani sono davvero tantissimi e molti di loro sono stati determinanti anche per la Nazionale spagnola, in particolare nel periodo d’oro tra il 2008 ed il 2012 con 2 Europei vinti ed un Mondiale.

Due dei più incisivi prodotti della cosiddetta Cantera sono indubbiamente stati Iniesta e Xavi. I due centrocampisti sono stati tra i migliori di sempre e hanno vinto nella loro carriera tutto quello che un calciatore può sognare. Di fare una carriera simile lo sperano i due nuovi giovani tesori delle Furie Rosse: Pedri e Gavi.

Pedri e Gavi durante il Mondiale - Napolicalciolive.com
Pedri e Gavi durante il Mondiale – Napolicalciolive.com

Classe 2002 il primo e addirittura 2004 il secondo, hanno esordito a distanza di un anno l’uno dall’altro con la maglia del Barcellona, entrambi grazie all’ex tecnico dei catalani Ronald Koeman, e sin da subito hanno preso per mano il ruolo da titolare diventando ben presto dei veri e propri top in Europa. Difficile dire tra i due chi sia il più forte (forse impossibile), molto meno stabilire il più chiacchierato.

Gavi sulla bocca di tutti: il motivo è davvero incredibile

Pablo Martin Gaez Gavira, nome completo del classe 2004 Gavi, è senza dubbio una delle sorprese più grandi degli ultimi anni di calcio e la sua crescita è stata decisamente evidente. A sorprendere negli ultimi giorni però, più che per le sue gesta fatte in campo, è una sorprendente notizia di gossip che lo riguarda e che lo vorrebbe in forti legami (forse prossimo addirittura al fidanzamento) con la figlia del Re di Spagna Leonor.

Leonor e suo padre Felipe VI Re di Spagna - Napolicalciolive.com
Leonor e suo padre Felipe VI Re di Spagna – Napolicalciolive.com

La notizia è ovviamente di quelle che fanno molto scalpore, dato che, qualora dovesse essere confermato, il giovane centrocampista del Barcellona diventerebbe il possibile prossimo Re di Spagna dopo Felipe IV, scatenando l’ilarità dei suoi compagni di squadra. Su tutti, a scherzare sulla cosa, è stato in particolare Koke, il quale parlando ha Marca ha dichiarato: “Gli abbiamo già chiesto se ci fa fare un barbecue con il Re per poi continuare dicendo “Ve lo immaginate Gavi che fa il discorso di Natale alla Nazione?”. Un modo per sdrammatizzare durante la tensione di un evento delicato come il Mondiale, anche se purtroppo, visto il finale, nemmeno un Re potrebbe servire.