Cassano racconta tutta la verità dietro le quinte: fatto fuori a causa di ‘litigi’

Torna a far parlare di sé Antonio Cassano ma questa volta non per gesti compiuti dall’ex calciatore barese. Fantantonio, infatti, ha rivelato un retroscena che ha coinvolto tutta la squadra.

Cassano non usa mezzi termini e, anche se a volte può non piacere, dice la sua opinione senza preoccuparsene troppo.

Cassano
Antonio Cassano, ex calciatore italiano – napolicalciolive.com

Dietro un flop inaspettato, secondo Fantantonio, ci sarebbero dei litigi all’interno dello spogliatoio.

Cassano si espone ma spesso scatena i social contro di lui

Non è una novità che Antonio Cassano attiri l’attenzione e faccia parlare di sé. Lo faceva in campo, quando con i suoi colpi di genio incantava la Serie A, ma anche quando con le Cassanate si metteva nei guai nei modi più disparati frenando la sua scalata al successo. Cassano non ha perso il vizio e lo fa ancora adesso da opinionista con Vieri, Adani e Ventola, il team della BoboTV. Nell’ultimo periodo Fantantonio ha attirato le ire del web per alcuni commenti senza mezze misure com’è nel suo stile. Il destinatario di tali commenti è stato Richarlison, attaccante del Brasile e acquistato la scorsa estate dal Tottenham di Antonio Conte.

Richarlison Brasile
Richarlison, attaccante del Brasile – napolicalciolive.com

Cassano ha, infatti, definito il centravanti verdeorouna pippa” rimproverando a Tite, commissario tecnico del Brasile, di aver portato lui in Qatar e non Roberto Firmino, attaccante del Liverpool escluso a sorpresa. Le frasi su Richarlison hanno attirato molte critiche sul fantasista italiano e le prestazioni dell’attaccante di Tite, autore di tre gol in questo mondiale, sembrano dare ragione a chi critica Cassano.

Indiscrezione clamorosa, Cassano rivela: “Ecco quello che ho sentito”

Ancora una volta Antonio Cassano, sempre immerso nel mondo del calcio, ha voluto dire la sua e lo ha fatto durante la rubrica Habla con Antonio, in onda a cadenza settimanale sul suo profilo Instagram. Il barese ha parlato di una delle più grandi delusioni di questo mondiale: il Belgio. La squadra di Romelu Lukaku, Kevin De Bruyne e Eden Hazard ha fallito clamorosamente la qualificazione agli ottavi di finale con Big Rom grande protagonista in negativo del match decisivo contro la Croazia.

Lukaku Belgio
Romelu Lukaku, attaccante del Belgio, disperato dopo l’eliminazione dal mondiale – napolicalciolive.com

A chi gli chiedeva dell’eliminazione dei Belgian Red Devils, Cassano ha risposto per le rime esprimendo la sua opinione sulla squadra e rivelando un retroscena inaspettato: “Il tonfo del Belgio te lo dovevi aspettare perché quando erano in grande forma cinque, sei anni fa, hanno fatto sempre grande fatica. Sembra inoltre che ci fossero un po’ di problemi nello spogliatoio, litigi vari. Lukaku non era in grande forma e il ct lo ha portato ugualmente, ormai quella generazione di grandi giocatori è andata, bisogna ripartire da zero“.

A onor del vero Cassano aveva già commentato le brutte prestazioni del Belgio e prima che la squadra del ct Martinez venisse eliminata aveva sottolineato come facesse molta fatica, anche con i suoi uomini più tecnici, a trovare delle idee di gioco.