Napoli, la pista per il centrocampo potrebbe complicarsi: spuntano nuove rivali

La sosta dovuta ai mondiali in Qatar ha permesso tempo ai club di tirare le somme di questa prima parte di stagione e pianificare il mercato. Il Napoli starebbe valutando il colpo a centrocampo ma la concorrenza continua ad aumentare.

Una delle occasioni del mercato invernale interessa e non poco al Napoli che, però, dovrà battere l’agguerrita concorrenza delle rivali.

Giuntoli Napoli
Cristiano Giuntoli, direttore sportivo del Napoli – napolicalciolive.com

Il direttore sportivo Cristiano Giuntoli è chiamato a bruciare tutti sul tempo per assicurarsi il giocatore.

Pochi movimenti per gli azzurri con un occhio alle occasioni

La rivoluzione messa in atto dal Napoli nel corso dell’ultima finestra estiva di calciomercato, ha consegnato al tecnico Luciano Spalletti una squadra completa, competitiva e con un organico più ampio di prima. A sinistra è arrivato l’uruguaiano Olivera che ha preso il posto di Faouzi Ghoulam. In difesa gli acquisti di Leo Ostigard e Kim Min Jae, con le conferme di Rrahmani e Juan Jesus, consente a Spalletti di avere quattro soluzioni affidabili per il reparto arretrato, completato sulla destra da Di Lorenzo e dal giovane Alessandro Zanoli.

Zanoli Napoli
Alessandro Zanoli, difensore del Napoli – napolicalciolive.com

Anche in attacco il lavoro estivo di Giuntoli ha dato i suoi frutti. Con le partenze di Lorenzo Insigne, Dries Mertens e Andrea Petagna era necessario per i partenopei sostituire almeno numericamente i calciatori partiti. Sono arrivati Khvicha Kvaratskhelia, Giacomo Raspadori e Giovanni Simeone che hanno avuto un grande impatto sulla formazione azzurra, specialmente Kvara. Il reparto offensivo è completato, infine, da Lozano, Politano, Elmas e l’imprescindibile Victor Osimhen.

Napoli, Giuntoli ha un obiettivo ma la concorrenza sul calciatore è tanta: il punto

Nel reparto centrale del campo Luciano Spalletti è riuscito a trovare l’assetto più ottimale. La definitiva consacrazione di Stanislav Lobotka ha reso il centrocampo del Napoli ordinato, dinamico e geometrico. Per di più l’incremento delle prestazioni di Piotr Zielinski e la crescita di André Zambo Anguissa consegna a Spalletti un reparto con pochi difetti. Il direttore sportivo, però, rimane attento alle occasioni che il mercato può offrire e  starebbe seguendo le vicende di una vecchia conoscenza della Serie A. Si tratta di Franck Kessié, centrocampista ex Milan e Atalanta oggi al Barcellona.

Kessié
Franck Kessié, centrocampista del Barcellona – napolicalciolive.com

Kessié in blaugrana non sta trovando spazio e continuità e, per questo, un suo addio al Barça nella finestra di gennaio non è da escludere. Il maggiore ostacolo resta l’ingaggio percepito dall’ivoriano in Spagna che ammonta a 5 milioni di euro netti a stagione. Il Napoli proverebbe ad avviare i discorsi per un eventuale approdo di Kessié solo in prestito, magari con parte dell’ingaggio pagato dalla società catalana. Il compenso di Kessié, però, non è l’unico ostacolo alla fumata bianca. Secondo quanto riportato da Sport, sul centrocampista ci sarebbero altri club pronti a battagliare. Si tratta del Tottenham di Antonio Conte che vorrebbe portare l’ex Milan alla sua corte ed aggiungerlo alla batteria di centrocampisti. La trattativa si preannuncia in salita visto che gli inglesi possono vantare un potere d’acquisto maggiore del Napoli e dell’Inter, altra rivale nella corsa a Kessié.