Serie A shock: calciatore accusato di stupro, la reazione del club fa imbestialire tutti

Il campionato di serie A sconvolto da una notizia inattesa: l’accusa che coinvolge il calciatore è gravissima, ma ancora di più il comportamento del club.

È un momento non facile per l’intero calcio italiano e, in particolare, per il mondo Juventus, colpito a freddo da una serie di inchieste sempre più scottanti. Una situazione questa che diventa sempre più ricca di particolari ogni giorno che passa con i tifosi bianconeri che non sanno più che pensare.

Manolo Portanova - napolicalciolive.com
Manolo Portanova – napolicalciolive.com

Non solo la Juventus, ma anche un prodotto del vivaio della Vecchia Signora sta vivendo un terremoto giudiziario. Non da ora beninteso, bensì da almeno un anno quando fu accusato di un reato gravissimo assieme ad altre tre persone.

Situazione shock in serie A: la tensione è altissima

È il caso di Manolo Portanova, figlio dell’ex difensore del Siena Daniele (con un trascorso anche nel Napoli), che nelle ultime ore ha ricevuto una notizia terribile ma scontata, che comprometterà totalmente il suo cammino da professionista.

Sono passati pochi danni dal suo esordio in Serie A, avvenuto con Massimiliano Allegri il 26 maggio 2019 in una partita che vedeva contrapposte Juventus e Sampdoria. Portanova giocò molto bene fornendo un assist a Moise Kean. Nel 2021 si trasferisce invece al Genoa. Con il Grifone gioca pochissime partite tra A e B anche a causa del caso giudiziario che lo investirà da lì a breve.

Manolo Portanova con la Juventus- napolicalciolive.com
Manolo Portanova con la Juventus- napolicalciolive.com

I fatti che hanno portato alla sentenza ai danni del 22enne del Genoa risalgono alla notte tra il 30 e 31 maggio 2021. In quelle ore Portanova sarebbe stato coinvolto in una violenza sessuale di gruppo ai danni di una ragazza di Siena. Non c’era solo lui, ma anche lo zio Alessio Langella e una terza persona che ha tuttavia scelto un rito diverso rispetto a quello optato da Portanova. Esiste poi un quarto indagato per lo stupro, minorenne all’epoca dei fatti, che sarà giudicato invece dal Tribunale dei minori di Firenze.

Caso Portanova, la sentenza è chiara

Il giudice Ilaria Cornetti non ha avuto dubbi nel confermare la condanna. La sua carriera da calciatore professionista può dirsi defintivamente conclusa (un pò come è successo all’inglese Mason Greenwood). La Gup, andando nei particolari, oltre a decretare la sentenza nei confronti del giocatore, gli ha anche ordinato di pagare una somma di 100.000 euro alla ragazza violentata, 20.000 euro alla madre e ulteriori 10.000 euro all’associazione senese Donna chiama Donna costituitasi parte civile durante l’udienza.

L'ex Juve finisce nei guai - napolicalciolive.com
L’ex Juve finisce nei guai – napolicalciolive.com

Dopo la sentenza l’ex della Nazionale U-21, uno che ha esordito in Serie A giovanissimo e che sembrava uno dei migliori prospetti nostrani, non è stato clamorosamente escluso dalla rosa del Grifone. Secondo la società infatti essendo questo un unicum nel calcio italiano non sono ancora stati presi provvedimenti in merito. In attesa dei prossimi gradi di giudizio Portanova potrà ancora allenarsi con i compagni di squadra.