Allegri-Juventus, ecco come il tecnico si salverà: arriva un alleato fortissimo

Il futuro di Massimiliano Allegri sulla panchina della Juventus potrebbe non essere arrivato al capolinea come tutti si aspettano: ecco perché.

Il tecnico livornese è stato avvisato del possibile arrivo di un fortissimo alleato che gli permetterebbe di allenare i bianconeri anche nelle prossime stagioni.

Massimiliano Allegri - Napolicalciolive.com
Massimiliano Allegri – Napolicalciolive.com

Sono settimane caldissime quelle che si stanno vivendo in casa Juventus dopo le dimissioni dell’intero consiglio d’amministrazione. Le azioni commesse dalla società bianconera sono sotto la lente d’ingrandimento della Procura di Torino che nelle sedi opportune valuterà se punire o meno la squadra anche dal punto di vista sportivo.

Nel frattempo però stanno circolando voci su quello che potrà essere il futuro del club più titolato d’Italia. Uno dei principali nodi da sciogliere è quello legato a Massimiliano Allegri, che la maggior parte dei tifosi avrebbe voluto scaricare già da tempo. Invece secondo le ultime indiscrezioni ci sono buone possibilità che rimanga sulla panchina bianconera anche nella prossima stagione: ecco perché.

Il clamoroso ritorno è possibile: succederà davvero?

Gli addii di Andrea Agnelli, Pavel Nedved e Maurizio Arrivabene sono stati finora solo parzialmente rimpiazzati. Infatti le uniche due nuove figure nominate da John Elkann sono state quelle di Gianluca Ferrero in qualità di Presidente e di Maurizio Scanavino come direttore generale. La Juventus è però anche alla ricerca di un uomo di esperienza nel mondo del calcio, capace di diventare il punto di riferimento della rinascita bianconera. Il nome in cima alla lista dei desideri rappresenterebbe un clamoroso ritorno: Beppe Marotta.

Beppe Marotta - Napolicalciolive.com
Beppe Marotta – Napolicalciolive.com

È bene precisare che ancora non ci sono stati contatti tra le parti e che l’attuale amministratore delegato dell’Inter ha un accordo con i nerazzurri fino al 2025. Tuttavia una telefonata da parte della società bianconera potrebbe cambiare radicalmente le carte in tavola. Il compito di Marotta sarebbe facilitato dal fatto di poter contare su un ambiente che conosce benissimo, con un allenatore con il quale ha condiviso tante delle sue vittorie: Massimiliano Allegri.

Il binomio Marotta-Allegri si può ricomporre: ecco cosa serve

Nei cinque anni condivisi insieme alla Juventus, Beppe Marotta e Massimiliano Allegri hanno vinto tantissimo: cinque scudetti, quattro Coppe Italia e due Supercoppe Italiane. Mai come ora questo binomio potrebbe ricomporsi al termine dell’annata, ma ci sono possibilità che ciò accada solo se i bianconeri riuscissero a ottenere l’obiettivo minimo stagionale: la qualificazione in Champions League.

Allegri e Marotta alla Juve - Napolicalciolive.com
Allegri e Marotta alla Juve – Napolicalciolive.com

In questo caso l’allenatore livornese si guadagnerebbe la conferma e diventerebbe il punto di riferimento nell’area sportiva per Marotta. Proprio lo stesso Allegri d’altronde aveva rassegnato le dimissioni dopo il terremoto di fine novembre. Chissà però che il ritorno del suo vecchio amico e dirigente non possa contribuire a far calmare definitivamente le acque. I due infatti potrebbero tornare a lavorare a stretto contatto sia per quanto riguarda questioni di campo che di mercato con un unico obiettivo: riportare in alto la Juventus.