Modric al Napoli, l’incredibile retroscena di mercato che nessuno conosceva

Incredibile, ma vero: Modric è stato molto vicino al Napoli in passato. Svelato il retroscena fra gli azzurri ed il centrocampista del Real Madrid.

Il 10 della Croazia sarebbe potuto sbarcare in Italia per indossare la maglia del Napoli. Un intermediario ha raccontato cos’è successo.

Luka Modric napolicalciolive.com 10122022
Luka Modric napolicalciolive.com

Luka Modric sta dimostrando ancora una volta di essere uno dei centrocampisti più forti del panorama calcistico mondiale. Il 10 sta trascinando la sua nazionale in Qatar e, contro il Brasile, ha tenuto una vera e propria lezione di calcio, segnando anche uno dei rigori con un destro incrociato che ha spiazzato Alisson.
Ora la sua Croazia sfiderà l’Argentina in semifinale e spera di ripetere l’impresa di quattro anni fa, quando solo la Francia in finale è riuscita a fermarla.

Molto della sfida all’Albiceleste passerà dal centrocampo di Dalic: Modric, Brozovic e Kovacic hanno dimostrato di costruire un reparto complementare, eclettico e di livello elevatissimo. Il giocatore del Real Madrid, in particolare, avrà tutti i riflettori addosso, considerando anche che sfiderà un rivale di sempre: Messi.

Intanto, in questi giorni è emerso un retroscena di mercato che coinvolge proprio il centrocampista croato: durante una live sul canale Twitch di TV Play, infatti, un intermediario ha svelato che Modric è stato molto vicino al Napoli in passato.

Modric e il Napoli: la storia di mercato che nessuno conosceva

Luka Modric è uno dei migliori centrocampisti del mondo da diversi anni ormai, come certificato dal Pallone d’Oro vinto nel dicembre del 2018. Cresciuto nella Dinamo Zagabria, si è affacciato ai grandi palcoscenici grazie al trasferimento al Tottenham del 2008 prima del salto definitivo grazie al Real Madrid, club in cui è approdato nel 2012. Con i Blancos ha vinto tutto e continua ad esserne una colonna portante: con Ancelotti, durante la passata annata, ha vissuto una delle sue migliori stagioni a livello personale.

Tuttavia, la sua carriera avrebbe potuto prendere una piega decisamente diversa. In passato, infatti, il croato è stato molto vicino al trasferimento al Napoli. A svelarlo è stato l’intermediario di mercato Sabatino Durante durante una diretta su Twitch con TV Play.

Sabatino Durante a TV Play napolicalciolive.com 10122022
Sabatino Durante a TV Play napolicalciolive.com

Il tutto è accaduto quando Pierpaolo Marino era l’uomo mercato degli azzurri e Modric giocava nella Dinamo Zagabria. Durante ha svelato: “Mi ricordo ancora che lo voleva il Napoli di Pierpaolo Marino e gli dissero che era roba da grandissimo calcio, poi andò al Tottenham”.
Il croato è così stato vicino a vestire la maglia azzurra nel 2008, ma la chiamata degli Spurs e la possibilità di giocare in Premier League hanno fatto la differenza.

L’intermediario di mercato ha poi rivelato un altro retroscena riguardante il centrocampista del Real Madrid: è stato molto vicino anche ad un’altra squadra di Serie A.

Non solo il Napoli: Modric è stato vicinissimo ad un’altra italiana

Come anticipato, il passaggio al Tottenham è stato il trampolino di lancio per Modric, che è poi maturato con il Real Madrid consacrandosi come uno dei migliori interpreti di sempre del suo ruolo.
Con i Blancos ha scritto pagine importantissime, vincendo tutto e dominando in Europa con cinque Champions League messe in bacheca.

Durante ha rivelato il retroscena sul mancato passaggio al Napoli nel 2008, una storia nota a pochissimi, ma ha anche confermato una trattativa con un’altra italiana. Questa volta, però, è vicenda nota: la pretendente era l’Inter di Spalletti.

Luka Modric durante una partita di Champions League contro l'Inter napolicalciolive.com 10122022
Luka Modric durante una partita di Champions League contro l’Inter napolicalciolive.com

I nerazzurri sono stati molto vicini a Modric e la trattativa è durata per diverso tempo. L’intermediario ha spiegato come si è arrivati alla fumata nera: “Fu vicino all’Inter, poteva arrivare, poi il Real Madrid rilanciò e l’Inter non aveva modo di rilanciare. Lui sarebbe venuto volentieri perché ama l’Italia, parla anche un po’ di italiano”.