Serie A dal 2023 cambia tutto: l’annuncio è ufficiale, grandi cambiamenti in vista

Cambiamento in vista per la Serie A a partire dal 2023: c’è l’annuncio ufficiale del presidente della Lega Serie A Casini.

Il Mondiale in Qatar è entrato nella sua fase più calda e ciò avvicina dunque la ripresa del campionato di Serie A. Il campionato italiano ripartirà il prossimo 4 gennaio, con i tifosi che non vedono l’ora di rivedere in campo le loro squadre del cuore.

Logo della Serie A sul pallone - napolicalciolive.com
Logo della Serie A sul pallone – napolicalciolive.com

Non vedono l’ora anche i tifosi del Napoli che sperano di vedere la loro squadra continuare a dominare come fatto nella prima parte di stagione. Serie A che riprenderà con una novità molto importante e che sicuramente sarà accolta in maniera positiva da tutti, ovvero il fuorigioco semiautomatico, innovazione tecnologica che abbiamo imparato a conoscere già in questa prima parte di stagione.

Fuorigioco semiautomatico: cos’è e come funziona

Il fuorigioco semiautomatico ha fatto il suo esordio nel mondo del calcio nella Supercoppa Europea tra Real Madrid e Eintracht Francoforte, con l’UEFA che ha poi deciso di adottarlo nelle gare della fase a gironi della Champions League. Ma cos’è esattamente il fuorigioco semiautomatico? Si tratta di un’innovazione tecnologia nata per aiutare gli arbitri ed il VAR ad analizzare in maniera più efficace una situazione di fuorigioco, permettendo di annullare un gol o convaliduarlo nel giro di 20 secondi.

Arbitri fuorigioco semiautomatico - napolicalciolive.com
Arbitri fuorigioco semiautomatico – napolicalciolive.com

Per quanto riguarda il suo funzionamento, grazie a 10-12 telecamere installate sui tetti degli stadi, in grado di seguire la palla e tutti i calciatori rilevando 29 punti del corpo 50 volte al secondo, al VAR vengono consegnate le esatte posizioni in campo di tutti i giocatori. Ciò permette di tracciare perfettamente la posizione degli arti di ogni calciatore, consentendo di decidere con maggiore tempestività l’entità di un fuorigioco.

L’aggiunta del fuorigioco semiautomatico è stata una manna dal cielo per gli arbitri in campo europeo ed ha evitato grandi perdite di tempo visto che i direttori di gara potevano analizzare solo alcune immagini che avevano a disposizione. Anche la FIFA ha adottato il fuorigioco semiautomatico durante i Mondiali ed anche qui i risultati sono stati positivi, con  la Serie A ora pronta a seguirle a ruota.

Fuorigioco semiautomatico in Serie A: arriva l’annuncio ufficiale

In Italia si sono fatte spesso molte polemiche sulle perdite di tempo da parte degli arbitri per analizzare un gol segnato sul filo del fuorigioco, ma dal 2023 cambieranno finalmente le cose. Il presidente della Lega Serie A Lorenzo Casini, ospite a Casa Italia su Rai Italia, ha annunciato infatti che il fuorigioco semiautomatico sarà presente anche nel campionato italiano: “Fuorigioco semiautomatico come al Mondiale? Siamo pronti dal 4 gennaio, questo è quello che puntiamo a fare in Italia”, ha dichiarato il numero uno della Lega Serie A.

Lorenzo Casini - napolicalciolive.com
Lorenzo Casini – napolicalciolive.com

Casini ha anche sottolineato come, dopo l’assenza dell’Italia al Mondiale, è dovere della Lega proporre delle riforme che attraversino i vari ambiti che vanno da quello sportivo a quello della valorizzazione dei giovani, definito dal presidente della Lega Serie A come “elemento qualificante” della riforma. L’introduzione del fuorigioco semiautomatico è, dunque, solo il primo tassello della riforma del calcio italiano che deve cambiare e continuare a crescere per restare al passo con l’Europa.