Bomba Neymar, l’eliminazione brucia: la decisione shock spiazza il mondo del calcio

Bomba incredibile rilasciata da Neymar, l’eliminazione a sorpresa brucia: la decisione shock spiazza tutto il mondo del calcio.

L’asso del Brasile ha sorpreso tutti con le sue dichiarazioni al termine della gara persa ai rigori contro la Croazia che ha segnato l’eliminazione dei verdeoro: le sue parole sono incredibili e aprono diversi scenari.

Neymar deluso dopo l'eliminazione - Napolicalciolive.com
Neymar deluso dopo l’eliminazione – Napolicalciolive.com

Il Mondiale in Qatar si avvicina alle battute finali e dopo le emozioni degli ottavi di finale, anche i quarti stanno dando i loro verdetti per comporre il quadro delle quattro migliori squadre della competizione. Tante le sorprese e le conferme che fino a qui sono andate in scena durante la Coppa del Mondo, ed anche il terzultimo turno prima della finalissima del 18 dicembre non è stato da meno.

Le eliminazioni anticipate di realtà di spicco come Germania, Belgio e Spagna hanno comportato inevitabilmente a tante situazioni imprevedibili che hanno favorito gare dall’esito incerto oltre che estremamente euilibrate, al punto tale che i primi due quarti di finale, quelli tra Brasile e Croazia ed Argentina e Olanda, hanno avuto bisogno dei calci di rigore per decidere i propri vincitori.

Per l’Albiceleste, in vantaggio 2-0 e poi rimontata nel finale da una doppietta di Weghorst, nonostante le paure dopo il pareggio subito nei secondi conclusivi del match, i calci di rigore sono stati benevoli, regalando una semifinale dal sapore particolare. Diversa invece la situazione del Brasile: i grandi favoriti verdeoro sono sbattuti contro il muro eretto dalla Croazia e dal suo portiere Livakovic causando un vero e proprio shock.

Da favoriti a eliminati: per il Brasile è ancora delusione

Dopo le prove di forza contro Serbia e Svizzera, ma soprattutto l’ottavo di finale dominato contro la Corea del Sud, il Brasile era parso l’evidente favorita numero uno alla vittoria finale di questo Mondiale, una squadra troppo talentuosa e compatta per essere battuta su gara da quasi tutte le partecipanti ai quarti di finale. La competizione in Qatar ha però insegnato come nulla sia scontato e anche le squadre più forti possono cadere.

La Croazia di Luka Modric, approdata al Mondiale come vice campione del Mondo in carica ma considerata troppo anziana per ripetere quanto fatto 4 anni fa, è risultata ancora una volta una squadra difficile da battere, un vero e proprio muro che il Brasile non è riuscito a sfondare e che ai rigori, grazie ad un super Livakovic, ha regalato una delle più grandi sorprese del torneo.

Livakovic esulta per l'accesso alle semifinali - Napolicalciolive.com
Livakovic esulta per l’accesso alle semifinali – Napolicalciolive.com

Per i verdeoro, che non vincono una Coppa del Mondo dal 2002 e che da allora hanno superato i quarti in una sola occasione, si tratta di una vera e propria beffa viste le previsioni fatte alla vigilia, ma soprattutto una delusione fortissima che rischia di cambiare molto nella rosa della Nazionale.

Il ct Tite, come già anticipato da tempo, ha confermato che lascerà il Brasile, chiudendo così il suo periodo da tecnico della Selecao, ma con lui, oltre ai più anziani Thiago Silva e Dani Alves, sono tanti i nomi su cui restano diversi dubbi da sciogliere: su tutti a destare interesse è ovviamente Neymar Junior.

Ultimo Mondiale per O’Ney? Il brasiliano commenta così

Prima dell’avvio del Mondiale in Qatar si era già parlato molto del possibile futuro di Neymar con la maglia del Brasile. Il 30enne giocatore del PSG aveva messo più volte in dubbio la sua partecipazione alla Coppa del Mondo del 2026, la quale si svolgerà quando lui avrà 34 anni, 1 in meno del suo amico e compagno di squadra Messi durante questa competizione.

Neymar in lacrime dopo l'errore di Marquinhos - Napolicalciolive.com
Neymar in lacrime dopo l’errore di Marquinhos – Napolicalciolive.com

L’amarezza dell’eliminazione inattesa e soprattutto il potersi ritagliare un’ultima chance di vincere il torneo, ha riaperto la discussione sul futuro verdeoro della stella ex Barcellona e Santos il quale ha quindi dovuto rispondere ad alcune domande sull’argomento. Sul discorso 2026, O’Ney ha quindi dichiarato: “Non sono lucido. Se decidessi di lasciare oggi il Brasile sarebbe affrettato, però non posso garantire nulla”. Parole criptiche quelle pronunciate da Neymar, frutto anche dello stato emotivo indubbiamente basso per via dell’eliminaziona eappena patita, ma resta l’apertura ad un ultimo Mondiale da parte del numero 10 che ora però dovrà smaltire la forte delusione.