Sinisa Mihajlovic cosa sta succedendo: giornalista ricoperto di insulti sui social, la verità

Come sta Sinisa Mihajlovic? Sono in tantissimi a chiederselo dopo quelle parole comparse sui social che hanno allarmato tutti: ecco cosa sta accadendo nelle ultime ore.

La storia dell’ex giocatore ed allenatore è ormai nota al pubblico sportivo e non solo. Il tecnico serbo ha iniziato anni fa la sua battaglia contro la leucemia e quando sembrava averla sconfitta del tutto, il male è tornato prepotentemente nella sua vita ed in quella dei suoi familiari.

Come sta Sinisa Mihajlovic il tweet che preoccupa - napolicalciolive.com
Come sta Sinisa Mihajlovic il tweet che preoccupa – napolicalciolive.com

Nelle ultime ore, come anticipato, è apparso un messaggio social che ha scatenato subito un vigoroso accalcamento mediatico intorno alla sua figura, recentemente balzata agli onori delle cronache calcistiche per via dell’esonero molto discusso dalla panchina del Bologna.

L’esonero dal Bologna ed il ritorno della malattia: ultimi mesi difficili per il tecnico serbo

La vicenda che qualche mese fa ha interessato Sinisa fu già oggetto di critiche da parte di tanti esponenti del mondo del calcio italiano ed ovviamente di orde di tifosi di ogni squadra, profondamente sconcertati per le modalità con cui il presidente rossoblu aveva attuato l’esonero. Nel corso del tempo sono emerse diverse versioni riguardanti le dinamiche, dalle quali Mihajlovic con la sua consueta classe e discrezione si è tenuto prontamente fuori. Diversamente invece fece a suo tempo proprio Saputo, il quale fu sollecito nel sottolineare, dopo che le acqua si erano già calmate, che il suo era stato un atto dovuto sia per il bene della squadra e della società, sia per quello del tecnico stesso.

Come sta Sinisa Mihajlovic il tweet che preoccupa - napolicalciolive.com
Joey Saputo, presidente del Bologna – napolicalciolive.com

La ripresa della malattia infatti aveva minato la sua serenità, condizione che aveva complicato anche fisicamente la sua permanenza sul campo. Da quel momento sono state numerose le dimostrazioni di solidarietà e di affetto nei confronto di Sinisa, da sempre ritenuto uno dei migliori testimonial del buon calcio professionistico.

Eclatante fu il rifiuto di Roberto De Zerbi di subentrargli alla guida del Bologna immediatamente successivo al suo esonero. Con una motivazione mai celata che ha evidenziato una certa dose di ‘scorrettezza’ nei confronti di un uomo che aveva già dato moltissimo alla causa del Bologna senza mai tirarsi indietro neppure davanti alle difficoltà che la sua malattia gli aveva posto davanti.

Il messaggio social che ha allarmato tutti: qual è la verità

Negli ultimi mesi Mihajlovic era pressoché scomparso dalle scene. a parte qualche intervento in qualità di ospite per ritirare premi o per concedere qualche intervista. Aveva scelto di dedicarsi alla sua lotta con la solita tranquillità che lo contraddistingue e sempre circondato dall’amore della sua splendida famiglia e dei suoi nipotini. Nessun sentore che le sue condizioni fossero precipitate o che si stesse aggravando in modo irrimediabile.

Proprio per questo motivo il messaggio social giunto nelle scorse ore ha letteralmente sconvolto il mondo del calcio ed i tifosi di ogni squadra che, in breve tempo, hanno affollato i profili del tecnico e della famiglia di messaggi preoccupati e di sostegno. E’ stato il giornalista Clemente Mimun a condividere un tweet ieri in cui ha semplicemente scritto: “Forza Sinisa”, facendo intuire che la situazione stesse precipitando. Senza ulteriormente specificare cosa stesse realmente accadendo e proprio per questo facendo infuriare tutti i suoi followers.

“Tweet del genere non vanno bene. Lei è un giornalista famoso con 60.000 followers. Ci vorrebbe anche un minimo di responsabilità” scrive uno dei seguaci del conduttore e giornalista, minacciando di smettere immediatamente di seguirlo. Non è l’unico, sono tanti che ci vanno giù anche in modo pesante ricordandogli i principi della deontologia professionale. “Creare hype sulla salute di una persona come fosse una bomba di calciomercato è una cosa vomitevole” prosegue un utente decisamente contrariato. Non è il solo chiaramente a pensarla così, alcuni appellano Mimun in modo piuttosto forte facendo appello ad un ipotetico ‘sciacallaggio’ su una situazione delicata che andrebbe lasciata al riserbo della famiglia.

La verità sulle condizioni di Sinisa Mihajlovic

Non si fermano i commenti da parte degli utenti del web anche in queste ultime ore, in cui il tweet è diventato praticamente virale. La preoccupazione dei tifosi di tutte le squadre italiane e non che hanno sempre seguito le vicende del tecnico serbo non le hanno mandate a dire a Mimun. Clamorosa è la ‘condanna’ al messaggio passato e ripreso da diverse testate online in cerca di facile visibilità che hanno sfruttato a proprio vantaggio la situazione. Ilario Di Giovanni, giornalista di RadioRadio ha infatti immediatamente rettificato annunciando che attualmente Sinisa è stabile, pur se le sue condizioni di salute sono peggiorate. Terminando con una frase emblematica: “Questa corsa all’annuncio è raccapricciante” che trova tutti profondamente d’accordo.

L’ex direttore e giornalista Clemente Mimun – napolicalciolive.com

Insomma una ‘mossa’ che sembra forse azzardata di cui non si conosce l’effettiva motivazione e che non essendo stata supportata da altri comunicati o messaggi social fa ancora ben sperare che si tratti solo di un momento di particolare difficoltà nella lotta alla leucemia dell’amatissimo Sinisa. Tante volte ha superato già situazione questa e l’augurio è che possa quanto prima nuovamente tornare sorridente ed in forma, pronto ad una nuova avventura sui campi di calcio.