Grande apprensione per Gianluca Vialli: quadro clinico complicato, ecco la situazione

Le condizioni di salute dell’ex attaccante tengono in apprensione tutto il mondo del calcio.

Sono giorni difficili per Gianluca Vialli, ex attaccante tra le altre di Sampdoria, Juventus e Chelsea. A partire dal 2017, anno in cui ha purtroppo scoperto di avere un tumore al pancreas, la sua vita è drasticamente cambiata. Tuttavia, malgrado la presenza nel suo colpo di quel terribile male, ha lottato con le unghie e con i denti raggiungendo risultati importanti, sempre legati al mondo del calcio.

Gianluca Vialli - napolicalciolive.com
Gianluca Vialli – napolicalciolive.com

Vialli è infatti è stato uno degli artefici di punta del capolavoro di Roberto Mancini durante l’europeo svoltosi nell’estate 2021 e vinto in finale contro l’Inghilterra. A fine novembre poi ha comunicato improvvisamente l’addio temporaneo dalla delegazione della Nazionale azzurra, segno che la malattia è tornata a graffiare.

Vialli, le condizioni di salute continuano a preoccupare

Era il 2017 quando Gianluca Vialli scoprì a malincuore di essere affetto da un tumore al pancreas. Da lì il suo percorso è stato drammatico, ma anche carico di speranza con tutto il calcio italiano, e non solo, stretto attorno a lui in segno di conforto. Vialli ha vissuto  momenti a dir poco complicati dove per fortuna la malattia è stata tenuta a bada grazie alla bravura di Gianluca e dei medici che lo seguono ormai da cinque anni.

Vialli abbraccia Donnarumma - napolicalciolive.com
Vialli abbraccia Donnarumma – napolicalciolive.com

Il campione è infatti ricoverato in una delle cliniche più note di Londra per la lotta ai tumori. Per questo ha deciso di intraprendere lì due importanti cicli di chemioterapia, la quale si pone lo scopo proprio di cercare di bloccare il percorso della malattia. Negli ultimi tempi ha anche sostenuto altre tipologie di cure proprio mentre il carcinoma è tornato nella sua forma più aggressiva impedendo a Vialli di continuare il suo lavoro a fianco di Roberto Mancini.

Vialli, continua la lotta al tumore

Le notizie sulla sua salute sono diventate più allarmanti a partire dal suo annuncio di rinunciare, almeno temporaneamente, al ruolo di capo delegazione della Nazionale italiana. Ciò ha fatto scattare l’allarme con la stampa nazionale che subito si è concentrata sulle condizioni di salute dell’ex Sampdoria che, nel frattempo, è andato subito a Londra a sincerarsi della sua condizione fisica. A dimostrazione della gravità dei fatti la madre ultraottantenne dell’ex calciatore, Maria Teresa, ha subito preso un volo da Cremona verso la capitale inglese per stare accanto a Gianluca.

Vialli e Mancini - napolicalciolive.com
Vialli e Mancini – napolicalciolive.com

Nella ultime ore sia la madre che uno dei suoi fratelli sono tornati in Italia e ciò fa pensare che Vialli sia in condizioni stabili. I parenti tuttavia vogliono preservare, giustamente, la loro privacy e per questo non hanno rilasciato dichiarazioni a nessun media nazionale circa le condizioni dell’ex attaccante che, in queste ore fatidiche della sua vita, sta lottando come solo lui sa fare. L’augurio è che quanto prima torni a sorridere ed a calcare i campi di calcio come un vero guerriero.