Il club alza il tiro: clausola shock per averlo, è sfida di mercato

Il club alza il tiro per il suo giovane talento: la clausola per averlo è altissima, p già sfida tra le big europee per averlo in squadra.

Il talentino del club ha recentemente impressionato tutti e tra le principali squadra d’Europa è già sfida per averlo: la clasuola da pagare per poterselo accapparare è scioccante, cifre da capogiro per lui.

Josko Gvardiol e Enzo Fernandez - Napolicalciolive.com
Josko Gvardiol e Enzo Fernandez – Napolicalciolive.com

Il Mondiale in Qatar da poco conclusosi, come ogni competizione di questo magico torneo, ha messo sulla mappa di tantissimi direttori sportivi nomi che erano sconosciuti ai più, ma che ora, grazie ad una Coppa del Mondo giocata a livelli altissimi, vedono il loro futuro in alcune delle squadre più prestigiose d’Europa. I giovani che si sono messi in mostra durante il torneo sono tantissimi e le cifre richieste per loro dai club è aumentata a dismisura.

Il Qatar ha incoronato talenti in tutti i reparti, alcuni magari già conosciuti come ad esempio Gavi, di cui però è veramente molto difficile pensare ad un futuro lontano da Barcellona, a nomi magari leggermente meno noti, come Hincapiè dell’Ecuador o ancro di più Ounahi, centrocampista marocchino che ha attratto l’interesse tra le altri di Napoli ed Inter.

Ovviamente l’attenzione è principalmente rivolta a chi, come la già ditata mezz’ala della rivelazione Marocco, è riuscito a spingersi quanto più in là nel torneo, avendo più tempo di poter mostare tutti i propri punti di forza. I nomi che più hanno solleticato le fantasie dei tifosi di tantissimi club sembrano essere bene o male comuni a tanti, ma per riuscire ad averli nelle proprie fila, le cifre da sborsare sono altissime.

Richieste record, i giovani d’oro del Mondiale fanno ricchi i club

Nel calciolmercato odierno si è sempre più abitutati a vedere associati a certi giocatori cifre mostruose, offerte e richeiste che solo fino a pochi anni fa erano impensabili anche per i più ricchi club d’Europa e del Mondo, ma che oggi risultano essere la normalità, andando a gonfiare le richieste anche per giocatori di calibro inferiore. Anche dopo il Mondiale in Qatar questa pratica non sembra essere destinata a cambiare, ma anzi, a giudicare dai primi timidi tentativi di trattativa pare sempre “peggiorare”.

Un nome che sembra ormai prossimo a cambiare maglia ad esempio è quello di Gakpo, l’olandese ha giocato un torneo superlativo e dato che già in estate lo United era andato vicino a prenderlo, il suo passaggio all’Old Trafford pare cosa certa, ma senza dubbio non basteranno più i 50 milioni di pochi mesi fa. Uno dei giocatori che più di tutti vivrà un gennaio con le valigie in mano è Josko Gvardiol: anche per il croato la soluzione giusta sembra la Premier.

Josko Gvardiol, difensore della Croazia - Napolicalciolive.com
Josko Gvardiol, difensore della Croazia – Napolicalciolive.com

Il centrale del Lipsia e della Croazia è stato tra i migliori in assoluto di tutto il Mondiale e su di lui è fortissimo il Chelsea. I londinesi sarebbero già arrivati ad offrire quasi 80 milioni di euro, ma il club tedesco che ne detiene il cartellino ne richiede almeno 100 per lasciar partire il proprio gioiello. Il giovane che più di tutti ha però sorpreso è uno: Enzo Fernandez.

Il giocatore dell’Argentina ha già gli occhi di mezza Europa su di lui ed una prima offerta è già stata fatta ma sorprendentemente è stata anche rispedita al mittente, la richiesta che il Benfica fa per lui è chiara: per averlo servirà una cifra shock.

Enzo Fernandez, la miniera d’oro del Benfica

Il titolo di miglior giovane del Mondiale, la vittoria da protagonista assoluto con tanto di rigore segnato nella serie finale contro la Francia, il fatto di essere stato tra quelli che ha cambiato il volto della Nazionale di Scaloni dopo il brutto esordio, per Enzo Fernandez, quello in Qatar, non è stato solo un grande torneo, ma una vera e propria sliding door della sua giovanissima carriera.

Enzo Fernandez, centrocampista dell'Argentina - Napolicalciolive.com
Enzo Fernandez, centrocampista dell’Argentina – Napolicalciolive.com

Il centrocampista dell’Albiceleste aveva già ben impressionato in Champions con la maglia del Benfica, ma il Mondiale giocato a livello altissimi ha ulteriormente aumentato l’interesse per lui. I primi a provare ad acquistarlo sono stati gli inglesi del Liverpool, l’offerta da 100 milioni che i Reds hanno portato ai portoghesi però, è stata rifiutata, per acquistare Fernandez serviranno infatti 120 milioni minimo, una cifra motruosa che qualcuno però potrebbe voler pagare. Oltre a Jurgen Klopp, a porre gli occhi sull’argentino è stato anche Carlo Ancelotti col suo Real Madrid, ma anche per loro la richiesta non cambia. Per ottenere il Musico, questo il suo soprannome, servirà uno sforzo economico che solo in pochi possono fare, ma nel moderno calciomercato tutto sembra possibile.