Juventus, spunta un assurdo retroscena di mercato: le rivelazioni della superstar spiazzano i tifosi

Un incredibile retroscena di mercato riguardante la Juventus ha spiazzato tutti i tifosi: “Ero della Juve”, ecco il racconto della superstar.

L’attaccante ha parlato ad un giornale nazionale rivelando lo scioccante retroscena che ha sorpreso tifosi ed addetti ai lavori, le voci di un suo possibile approdo a Torino erano vere: ecco cosa fece saltare l’affare.

Massimiliano Allegri - Napolicalciolive.com
Massimiliano Allegri – Napolicalciolive.com

Appena conclusosi il Mondiale in Qatar, la testa dei tifosi di tutta Europa si è subito rivolta ad uno dei periodi più amati in assoluto: il calciomercato. Gennaio, cos’ come i mesi estivi, è sinonimo di sogni e speranze per i supporter di qualsiasi squadra, speranzosi di poter vedere approdare nel proprio stadio grandi campioni o giovani promesse, ancora di più in questo periodo dopo che la Coppa del Mondo ha messo in vetrina nuovi e stuzzicanti nomi.

Per i media, nessuno escluso, quello del mercato è un periodo molto delicato. I tifosi infatti vogliono avere quante più notizie possibili sulle proprie squadre, ma il via vai di supposizioni, teorie, vocci di corridoio e quant’altro, rende la ricerca e la trasmissione di queste sempre complesso e mai banale. Le storie di colpi annunciati poi rivelatisi poi bufale sono tantissimi, soprattutto per le big di Serie A.

Tra le quadre a cui più di tutti vengono associati tantisismi nomi, non sempre con un’effettiva possibilità di trattativa dietro, c’è la Juventus. I bianconeri sono tra i club più importanti del panorama calcistico italiano e pertanto il loro appeal è sempre alto, eppure, ciò nonostante, non sempre i nomi a loro associati sono stati effettivamente contrattati.

Juve, a gennaio pochi acquisti e mirati: quali sono i profili cercati?

Anche nella scorsa estate alla Juve sono stati associati i calciatori più disparati, questo anche a causa della folta rivoluzione messa in atto dalla società, ma le recenti vicende legate all’inchiesta Prisma e la minor possibilità economica dei bianconeri rischiano di ridimensionare i sogni dei tifosi in vista di gennaio.

Dalle parti di Torino il dictat sembra essere chiaro: pochissimi colpi mirati. La scelta da parte della nuova dirigenza è quindi quella di arricchire la rosa a disposizione di Max Allegri solo in reparti scelti, andando eventualmente a pescare dall’under 23 altri giovani come Iling, Fagioli e Miretti da promuovere in prima squadra. L’unico colpo che sembra essere certo riguarda quindi un vice Cuadrado, con la Juve che sembra orientata a colpi low cost come ad esempio Rick Karsdorp.

Rick Karsdorp - Napolicalciolive.com
Rick Karsdorp – Napolicalciolive.com

L’esterno olandese è in rottura con la Roma, nonostante le recenti convocazioni per le amichevoli, e per questa ragione il costo del suo cartellino potrebbe abbassarsi. Altra opzione è quella del giovane Fresneda del Valladolid, ma i costi dell’operazione rischiano di essere troppo alti. Un mercato low cost che stride con le campagne acquisti passate dei bianconeri, fatte spesso da grandi nomi a loro associati.

Andando indietro nel tempo sono tantissimi i big che sarebbero dovuti o potuti approdare a Torino ed uno di loro ha recentemente confermato la trattativa: il suo racconto ad un podcast hanno sorpreso tutti i tifosi della Vecchia Signora.

“Ero della Juve”: lo storico volto della Premier racconta la verità

E’ l’estate del 2012, la Juventus ha appena vinto il primo dei suoi nove scudetti consecutivi e con Antonio Conte in panchina si prepara ad affrontare la prima stagione con lo scudetto sul petto dopo Calciopoli. I bianconeri sono alla ricerca di un grande nome che possa alzare il livello tecnico della rosa ed il nome è di quelli incredibili: Robin Van Persie. L’olandese a Torino però non arriverà mai facendo pensare a molti che quella fu solo una bufala.

Robin Van Persie - Napolicalciolive.com
Robin Van Persie – Napolicalciolive.com

Nell’agosto di quello stesso anno, l’allora attaccante dell’Arsenal sarebbe poi passato al Manchester United, dove sotto la guida di Sir Alex Ferguson avrebbe vinto nella stagione 2012/2013 Premier League e Coppa d’Inghilterra. Ad un podcast Van Persie ha raccontato di quell’incredibile estate rivelando: ” Volevo lasciare l’Inghilterra: trovammo un accordo con la Juventus, ma l’Arsenal fece saltare tutto. Così decisi di andare al Manchester United: volevo vincere”. A far saltare la trattativa furono dunque i Gunners, forse speranzosi di poter tenere a Londra il proprio centravanti, mentre per la Juve ed i suoi tifosi si può solo parlare di un grandissimo rimpianto.