Clima teso in casa Simeone: il duro attacco fa discutere

Il clima è molto teso in casa Simeone dopo il duro attacco subito e la cosa sta facendo parecchio discutere.

La seconda parte di stagione è finalmente alle porte. La Premier League ha già riaperto i battenti con la disputa del Boxing Day, mentre presto la seguiranno anche Liga, Ligue 1 e Serie A, con la Bundesliga che sarà l’ultimo campionato a ripartire (il 20 gennaio ndr.).

Giovanni Simeone - napolicalciolive.com
Giovanni Simeone – napolicalciolive.com

La sosta è stata parecchio movimentata per alcune squadre ed anche per i protagonisti delle stesse e negli ultimi giorni è scoppiata una polemica abbastanza particolare che riguarda casa Simeone. La stagione non è stata fin qui esaltante per l’Atletico Madrid e Diego Simeone, padre del Cholito, sta vivendo forse il suo momento più difficile da quando è il tecnico degli spagnoli e le ultime critiche di certo non gli avranno fatto piacere.

L’Atletico Madrid riflette su Simeone: è finito il ciclo del Cholo?

La stagione dell’Atletico Madrid fin qui è stata davvero deludente. I Colchoneros sono quinti in classifica dopo 14 giornate e le possibilità di lottare per il titolo sono già svanite considerando che si trovano a -13 dal Barcellona capolista e a -11 dal Real Madrid secondo. Le cose sono andate anche peggio in Champions League, con l’Atletico Madrid che è arrivato ultimo in un girone che era alla sua portata e comprendeva avversari come Porto, Bayer Leverkusen e Club Brugge. La squadra del Cholo è rimasta dunque solo in corsa per la Copa del Rey dove ha superato i primi due turni, ma potrebbe non bastare al tecnico argentino per essere confermato.

Diego Simeone - napolicalciolive.com
Diego Simeone – napolicalciolive.com

Questa prima parte di stagione, infatti, ha portato l’Atletico Madrid a riflettere sul futuro di Simeone e in Spagna si è parlato molto di un addio dopo 12 anni. I tifosi dei Colchoneros sono divisi sulla questione, con alcuni che ritengono che si debba proseguire ancora con il Cholo, mentre altri sono convinti che la squadra farebbe uno step ulteriore con un nuovo allenatore e che il ciclo di Simeone sia ormai concluso. Il tecnico ha subito critiche molto feroci per questa prima parte di stagione ed anche nello spogliatoio non si è fatto molti amici.

A conferma di ciò è stata la partenza di Matheus Cunha, con l’esterno d’attacco brasiliano che è stato ceduto in prestito al Wolves dopo essere stato utilizzato pochissimo da Simeone nel corso della stagione. Una partenza molto polemica dato che il giocatore ha attaccato il Cholo via social per la gestione degli ultimi mesi del tecnico argentino ed anche il padre del giocatore ha rincarato la dose.

Il padre di Matheus sbotta contro Simeone: duro attacco al Cholo

Per il Cholo Simeone non sono state delle feste propriamente serene e, dopo essere stato attaccato via social da Matheus Cunha, è stato criticato in maniera aspra anche da Carmelo Cunha, padre dell’ormai ex giocatore dei Colchoneros.

A Globe Esporte, il padre di Matheus Cunha non le ha mandate a dire al Cholo: Con il sistema di Simeone non c’è modo che un attaccante possa avere successo. È molto difficile” ha dichiarato, aggiugendo come il tecnico argentino abbia le sue gerarchie e che, come in ogni lavoro, anche nel calcio c’è sempre qualcuno che comanda.

Simeone attacco - napolicalciolive.com
Simeone attacco – napolicalciolive.com

Cunha ha poi lanciato un’altra frecciata al Cholo, dichiarando come il figlio vada ora in una squadra dove c’è un bravo allenatore di livello internazionale (l’ex Siivglia Lopetegui ndr.) e che spera possa avere successo in questa nuova sfida. Matheus Cunha si è trasferito al Wolves in prestito con diritto di riscatto che diventa obbligo al verificarsi di determinate condizioni. Ma dopo un saluto simile, difficilmente il calciatore brasiliano tornerà a Madrid, soprattutto se il Cholo dovesse essere confermato sulla panchina.