Kvaratskhelia, pericolo di fine anno: rischio altissimo, caccia aperta

Khvicha Kvaratskhelia ha conquistato il Napoli e tutta la città, ma in quest’ultimo giorno dell’anno c’è un grande pericolo.

L’attaccante georgiano è stato protagonista di un’ottima prima parte di stagione e spera di ripetersi. Il suo nome, però, è accostato ad una vera e propria caccia.

Khvicha Kvaratskhelia napolicalciolive.com 30122022
Khvicha Kvaratskhelia napolicalciolive.com

Khvicha Kvaratskhelia è stato uno dei protagonisti assoluti della prima parte di stagione del Napoli. Il georgiano ha raccolto la pesante eredità di Insigne, ma si è imposto senza timore sfoderando giocate da campione anche in Champions League. Gli azzurri hanno chiuso il 2022 in vetta alla Serie A grazie anche ad undici vittorie consecutive.

Mercoledì si torna in campo: la sfida di San Siro contro l’Inter sarà fondamentale per la corsa allo scudetto. I nerazzurri sperano di accorciare le distanze, mentre la formazione di Spalletti si augura di vincere per lanciare un forte messaggio a tutte le concorrenti. I riflettori saranno puntati anche sul match che si giocherà il 13 gennaio, quando al Maradona arriverà la Juventus per la 18esima giornata di campionato.

Intanto, il nome di Kvara continua ad essere al centro dell’attenzione: per l’ultimo giorno dell’anno, però, c’è un grande pericolo ed è in corso una caccia.

Kvaratskhelia, pericolo di Capodanno: caccia in corso

I tifosi del Napoli aspettano con ansia il ritorno in campo degli azzurri e, in particolare, di Kvaratskhelia. Il georgiano, infatti, ha saltato le ultime gare ufficiali del 2022 a causa di un problema fisico ed è tornato a giocare solamente nelle amichevoli. Contro l’Inter sarà presente dal primo minuto quasi sicuramente: sarà la sua seconda volta a San Siro dopo l’incontro vincente contro il Milan.

In questa sosta si è parlato tanto di lui anche causa mercato: dall’Inghilterra si sono detti sicuri di un forte interesse del Newcastle, ambizioso club che sta vivendo una crescita esponenziale. Tuttavia, tutte le parti in causa hanno smentito: Kvaratskhelia non lascerà gli azzurri a gennaio. Per di più, pare che sia già iniziata la trattativa per il rinnovo di contratto.

Il suo nome, purtroppo, non è stato associato solo al calciomercato. In quest’ultimo giorno del 2022, infatti, è scattato l’allarme a Napoli a causa della “bomba Kvara“, un petardo che gira in città e che potrebbe avere effetti devastanti. I carabinieri ne hanno sequestrato un buon quantitativo e lo hanno testato: nel raggio di 10 metri potrebbe essere fatale.

Carabinieri con fuochi d'artificio sequestrati napolicalciolive.com 30122022
Carabinieri con fuochi d’artificio sequestrati napolicalciolive.com

Il luogotenente Scavarese ha affermato che i tre chili sequestrati hanno creato un cratere di un metro di profondità. Non è la prima volta che nel capoluogo campano vengono uniti calcio e festeggiamenti e, per questo motivo, si è provato a fare prevenzione con i bambini nelle scuole invitandoli a non raccogliere niente da terra in questi giorni poiché potrebbero esserci petardi inesplosi.

I botti di Capodanno, un problema di tutta Italia

È ancora in corso la caccia alla “bomba Kvara” e a tutti i petardi illegali e venduti dai non professionisti. Questo è un problema che accomuna tutta l’Italia: come ogni anno, a mezzanotte saranno scoppiati diversi fuochi artificiali che potrebbero causare diversi danni.

La Guardia di Finanza mentre sequestra dei botti napolicalciolive.com 30122022
La Guardia di Finanza mentre sequestra dei petardi napolicalciolive.com

Chi soffre di più sono le persone cardiopatiche, ma anche bambini ed animali si spaventano molto facilmente a causa del forte rumore. Nonostante i numerosi controlli, è praticamente impossibile limitare questa ricorrenza molto pericolosa.