Milan pronto ad un sensazionale cambio: la prospettiva preoccupa i tifosi

Il Milan si prepara ad un sensazionale cambio in vista della ripartenza in campionato: la prospettiva preoccupa i tifosi.

I rossoneri si preparano ad inseguire il Napoli per difendere lo scudetto vinto nella passata stagione e per farlo preparano un improvviso cambio: la prospettiva sta preoccupando i tifosi.

Stefano Pioli - Napolicalciolive.com
Stefano Pioli – Napolicalciolive.com

La ripartenza della Serie A si avvicina sempre di più e dopo gli ultimi risultati delle amichevoli di preparazione, è già tempo di ragionare a come le squadre si approcciano al ritorno di partite ufficiali. Tra le squadre che vivranno una seconda metà di campionato decisamente intensa c’è il Milan, il quale per difendere il titolo vinto la scorsa stagione dovrà tenere un passo forsennato per accorciare sul Napoli.

I rossoneri fino a qui non sono riusciti a replicare a pieno quanto di buono fatto un anno fa sia a causa di qualche infortunio importante, che per lo scarso rendimento dei nuovi arrivati a Milano i quali fin qui non sembrano aver tenuto fede alle aspettative. Per Pioli sarà fondamentale ritrovare quella brillantezza avuta lo scorso anno sia in fase offensiva che difensiva, ma i risultati delle amichevoli di dicembre lasciano qualche perplessità.

La sconfitta in casa del PSV nell’ultimo impegno per 3-0, anticipata da quelle per 2-1 contro l’Arsenal e 4-1 contro il Liverpool, hanno lasciato non poche perplessità sulla reale profondità della rosa del Diavolo, con le “riserve” che non hanno indubbiamente impressionato, soprattutto nella fase difensiva dove i gol concessi sono stati addirittura 9.

Milan, occhi al mercato: quali le possibili mosse?

La volontà da parte di tutto l’ambiente Milan è ovviamente quella di accorciare quanto prima il distacco con il Napoli, potendo così sperare in una rimonta scudetto che avrebbe senza dubbio dell’incredibile. I rossoneri apriranno in casa della Salernitana per poi, quattro giorni più tardi, affrontare la Roma a San Siro in un big match già cruciale per il futuro di entrambe le squadre.

Arrivare pronti ai primi appuntamenti sarà chiave, ma il rischio di distrazioni legate al calciomercato e ai rinnovi è sempre dietro l’angolo. Le notizie non confortanti che arrivano sul fronte Giroud, abbinate all’assenza di novità per il prolungamento di Rafael Leao non fanno dormire a sogni tranquilli i tifosi del Milan, i quali rischiano di vedere il proprio attacco smontato.

Olivier Giroud - Napolicalciolive.com
Olivier Giroud – Napolicalciolive.com

Maldini e Massara al momento non sembrano comunque essere preoccupati, tanto è vero che il Milan, a differenza di alcune dirette concorrenti, non sembra assolutamente intenzionato a fare mosse di mercato importanti a gennaio, preferendo quindi attendere giugno per regalare a Pioli nuovi rinforzi.

Il tecnico ex Fiorentina però non vuole farsi trovare impreparato e dalle amichevoli giocate a dicembre sembra aver colto alcune indicazioni, in relazione ad esse il Milan si prepara a vivere un sensazionale cambio in un ruolo che in questo momento sembra essere molto delicato.

Milan, con Maignan out si valuta un piano b

La notizia peggiore che la pausa Mondiale ha portato ai tifosi del Diavolo è senza alcun dubbio il prolungarsi dei tempi di recupero di Mike Maignan. L’estremo difensore francese, protagonista indiscucsso nella vittoria del titolo scorso anno, è ancora alle prese con l’infortunio che lo aveva già costretto a saltare l’ultima parte della prima fase di stagione, per questa ragione in casa Milan urge una scelta importante: a difendere i pali rossoneri nel 2023 potrebbe essere Mirante.

Antonio Mirante - Napolicalciolive.com
Antonio Mirante – Napolicalciolive.com

L’ex portiere della Roma è arrivato lo scorso anno a Milano proprio in concomitanza con un altro infortunio patito da Maignan e al termine dell’anno il suo contratto è stato prolungato. Il nuovo problema occorso al francese ha reso titolare il rumeno Tatarusanu, ma le prestazioni di quest’ultimo non hanno convinto a pieno tecnico e tifosi.

Il recente ritiro a Dubai sembra invece aver notevolmente alzato le quotazioni proprio di Mirante che potrebbe quindi diventare il titolare in attesa di Maignan. Sullo sfondo resta l’ipotesi Sportiello, già bloccato dai rossoneri per giugno, ma nel frattempo, l’ipotesi di questo cambio, non sembra convincere a pieno i tifosi, starà eventualmente all’ex Roma riuscire a far cambiare la loro opinione, soprattutto dopo la prova opaca offerta contro il PSV durante l’ultima amichevole.