Caso Karsdorp, effetto domino: coinvolta una big italiana

Arrivano importanti novità sul caso Karsdorp: sul terzino olandese si è scatenato un vero e proprio effetto domino che ha coinvolto anche una big italiana, ecco gli sviluppi.

Il giocatore è stato messo fuori rosa dalla Roma dopo che Mourinho, al termine della partita contro il Sassuolo, lo ha accusato di aver tradito la squadra.

Rick Karsdorp - Napolicalciolive.com
Rick Karsdorp – Napolicalciolive.com

Dopo quasi tre mesi dalla partita del Mapei Stadium continua a far discutere il caso riguardante Rick Karsdorp. Il terzino olandese, uomo di fiducia di José Mourinho nella passata stagione, è stato messo pubblicamente alla gogna dal tecnico portoghese che lo ha accusato di vero e proprio tradimento. Negli ultimi giorni, dopo il comunicato ufficiale dell’assocalciatori olandesi che ha parlato esplicitamente di mobbing, è stata tirata in ballo anche la possibilità di una rescissione del contratto con la Roma in scadenza a giugno 2024. In questa storia è stata coinvolta anche un’altra big italiana: ecco come.

Le big di Premier League bussano alla porta: addio sempre più vicino

Ora come ora l’ipotesi rescissione per Karsdorp non sembra essere realizzabile. Più probabile invece che il giocatore classe 1995 lasci il club a gennaio per una nuova avventura. Una delle squadre più interessate a ingaggiarlo è l’Inter di Simone Inzaghi, alla ricerca di un esterno destro a tutta fascia. Questo perché i nerazzurri rischiano seriamente di perdere già da subito uno dei calciatori più richiesti della rosa, che dopo il Mondiale ha attirato su di sé le attenzioni di diverse big inglesi: Denzel Dumfries.

Denzel Dumfries - Napolicalciolive.com
Denzel Dumfries – Napolicalciolive.com

L’agente dell’ex PSV Eindhoven, l’ex socia di Mino Raiola Rafaela Pimenta, spinge da subito per la cessione così da permettere al suo assistito di aumentare sensibilmente l’ingaggio di 2,5 milioni di euro a stagione percepito attualmente. Il Chelsea, che ha nuovamente perso a lungo Reece James per infortunio, e il Manchester United potrebbero provare a prenderlo da subito, mentre il Tottenham di Conte lo sonderebbe solamente in estate dopo la vendita di Emerson Royal. Negli interessi dell’Inter ci sarebbe una grossa plusvalenza rispetto ai 15 milioni investiti appena un anno e mezzo fa per strapparlo agli olandesi: la sua valutazione attuale infatti si aggira intorno ai 50 milioni di euro.

Il preferito di Marotta e Ausilio è un giovane: ecco di chi si tratta

In caso di addio di Dumfries quella di Karsdorp diventerebbe una pista economicamente vantaggiosa e facilmente fattibile, anche se almeno per il momento non si tratta dell’obiettivo numero uno per la dirigenza interista. Il preferito di Beppe Marotta e Piero Ausilio è infatti un altro giovane giocatore che si è messo in mostra con la sua Nazionale durante gli ultimi Mondiali in Qatar: Tajon Buchanan.

Tajon Buchanan - Napolicalciolive.com
Tajon Buchanan – Napolicalciolive.com

L’esterno canadese è un classe 1999 ed è stato acquistato dal Brugge appena un anno fa dal New England per circa 6 milioni di euro. Adesso a sua valutazione si è già moltiplicata e attualmente si aggira intorno ai 20-25 milioni. Una cifra importante che l’Inter dovrà decidere se investire o meno, ma che potrebbe anche non bastare vista la folta concorrenza sia di club inglesi che spagnoli. Il mercato di gennaio alle porte e chiarirà ogni dubbio: se Dumfries dovesse lasciare, uno tra Karsdorp e Buchanan potrebbe diventare presto un nuovo calciatore dell’Inter.