Leao non rinnova e Maldini si cautela: ecco l’obiettivo numero uno

Rafael Leao non ha ancora rinnovato il suo contratto con il Milan: in cima alla lista dei desideri dei rossoneri c’è un vecchio pallino di Paolo Maldini.

La squadra di Stefano Pioli è pronta a tornare in campo domani alle 12:30 contro la Salernitana con un unico obiettivo: conquistare i tre punti.

Paolo Maldini - Napolicalciolive.com
Paolo Maldini – Napolicalciolive.com

L’attesa è finita, finalmente si torna tutti in campo per iniziare una seconda metà di stagione che sarà molto intensa ma allo stesso tempo avvincente. Il Milan riparte dalla Salernitana, una squadra che all’Arechi già l’anno scorso è stata capace di mettere in difficoltà i rossoneri pareggiando 2-2. Questa volta però Pioli non può più permettersi passi falsi: l’unico obiettivo è vincere per iniziare bene il 2023 e mettere pressione al Napoli, impegnato in serata nel big match contro l’Inter. Nei pensieri del club e dei tifosi c’è però anche il grosso punto di domanda sul futuro di Rafael Leao, man mano che passano i giorni sempre più vicino all’addio. Per sostituirlo, c’è un nome in cima alla lista dei desideri di Maldini: ecco di chi si tratta.

Il suo talento ha impressionato tutti: l’occasione di mercato è ghiotta

Sostituire un giocatore con le caratteristiche di Rafael Leao è praticamente impossibile, specie se si pensa che la maggior parte delle azione offensive rossonere vengono concluse dai suoi piedi. Il Milan ha però messo da diversi mesi nel mirino un profilo che in questa stagione ha brillato particolarmente proprio contro i rossoneri in Champions League. Si tratta del giovane attaccante svizzero del Salisburgo Noah Okafor, grande protagonista con un gol e tante ottime giocate nell’1-1 finale del primo match dei gironi del gruppo E.

Gol di Okafor contro il Milan in Champions League - Napolicalciolive.com
Gol di Okafor contro il Milan in Champions League – Napolicalciolive.com

Nonostante sia solamente un classe 2000, Okafor è da diverso tempo considerato come uno dei giovani talenti più luminosi del calcio mondiale. In questa stagione ha una media esatta di un gol ogni due partite tra campionato austriaco e Champions League, tanto da attirare su di sé le attenzioni di molte squadre. Il Milan però, annusando l’affare, ha intavolato i discorsi già da molto tempo e ha inoltre il gradimento totale del giocatore. Okafor, esattamente allo stesso modo di Leao, ha il contratto in scadenza nel 2024 e percepisce un ingaggio non elevato. In caso di addio del portoghese, non ci sono dubbi che l’obiettivo numero uno per sostituirlo sarà proprio lui.

Tra il rinnovo e la Premier League: i giorni della verità per Leao

Oltre a essere un periodo decisivo in campo, gennaio è anche il mese che vedrà probabilmente sciogliersi il nodo che riguarda il futuro di Rafael Leao. L’ultima offerta del Milan avrebbe ridotto di molto la distanza: 6,5 milioni a stagione + 3 di bonus alla firma a fronte di una richiesta da 7 milioni + 5 alla firma. Dall’altra parte però c’è l’interesse sempre più insistente delle big di Premier League, pronte a offrire tutt’altre cifre.

Rafael Leao tra rinnovo e addio - Napolicalciolive.com
Rafael Leao tra rinnovo e addio – Napolicalciolive.com

Il Chelsea sarebbe sempre vigile sul giocatore e avrebbe chiesto ulteriori informazioni al club rossonero proprio negli ultimi giorni, mentre il Manchester City avrebbe fatto una proposta di scambio con l’esterno inglese Jack Grealish che però, almeno per il momento, sarebbe stata rispedita al mittente. L’impressione è che alla fine sarà proprio lo stesso Leao a scegliere il suo futuro: restare ancora qualche anno al Milan oppure tentare da subito una nuova avventura altrove.