Ex obiettivo Juve a metà fra due giganti d’Europa: l’allenatore parla chiaro

Un ex obiettivo della Juventus si trova ora a metà fra due giganti d’Europa: il suo allenatore parla chiaro del futuro del calciatore.

Il calciatore è stato a lungo vicino all’approdo a Torino nell’ultima estate ma la trattativa non andò a buon fine, ora si trova a metà tra due big europee: sul suo futuro è stato chiaro l’attuale allenatore.

Immagini dall'allenamento del Barcellona - Napolicalciolive.com
Immagini dall’allenamento del Barcellona – Napolicalciolive.com

La riapertura del calciomercato porta con sè un bagaglio di storie, voci, ipotesi e notizie che entusiasmano da sempre tutte le tifoserie. Sia in Italia che in Europa le squadre si stanno preparando ad imbastire le possibili trattative per migliorare le proprie rose, tra queste non è raro ritrovare strade di mercato che erano state aperte in estate senza poi chiudersi. La difficile situazione economica che stanno vivendo diversi campionati potrebbe diminuire la quantità di acquisti a sorpresa, ma le occasioni non sono da sottovalutare.

Già nell’ultima sessione di calciomercato i cambi di maglia con formule estremamente complesse ed articolate sono stati diversi ed il prestito, con annessi riscatti o clausole di prolungamento, è stato estremamente utilizzato in diversi casi. Per le squadre la possibilità di prendere giocatori a cifre basse per rinviare di un anno l’eventuale pagamento risulta molto conveniente, tanto quanto l’acquisto di giocatori prossimi alla scadenza.

Soprattutto il 30 giugno 2023 sarà una data chiave in questo senso dato che proprio in quella giornata scadranno tanti contratti di giocatori che godono di molto interesse. Per loro sarà da valutare, come del resto inevitabile, la volontà sia dei calciatori stessi che delle società di proseguire o meno fino a giungo tenendo ben a mente il rischio di un addio a zero, tra questi compare anche un big che in estate era stato seguito dalla Juventus: Memphis Depay.

Depay, futuro da decidere: due big se lo contendono

Tra i giocatori con ancora un futuro tutto da decifrare c’è anche Memphis Depay. L’olandese non è di certo reduce da un Mondiale memorbaile, ma le scarse condizioni fisiche con cui si è presentato in Qatar possono essere viste come una scusante più che valida. L’ex attaccante tra le altre del Lione è stato molto vicino ad approdare in Italia questa estate, ma dopo lunghe trattative alla fine è rimasto a Barcellona.

Per l’attuale numero 9 dei blaugrana il contratto scadrà il 30 giugno prossimo e dopo la scelta estiva di proseguire con la squadra allenata da Xavi, non è impossibile credere che la sua avventura possa terminare già a gennaio. Qualora questa ipotesi prendesse piede a volere l’olandese sarebbe una sua ex come il Manchester United, ma proprio l’allenatore del Barca ha voluto chiarire la situazione.

Memphis Depay - Napolicalciolive.com
Memphis Depay – Napolicalciolive.com

Depay resta” si potrebbe riassumere così quanto dichiarato da Xavi circa la situazione dell’attaccante ex PSV. Nonostante le prestazioni non sembre convincenti l’ex centrocampista sembra voler puntare sul suo attaccante, perlomeno fino a giugno, per poi valutare insieme a lui e alla società cosa fare. Il Manchester United resta alla finestra in attesa di ulteriori sviluppi, ma per i Red Devils pare chiaro doversi rassegnare almeno per questa seconda metà di stagione.

Quello di Depay è un nome che è circolato tanto questa estate, soprattutto in Italia dove ad aver mostrat forte apprezzamento era stata la Juventus. I bianconeri hanno cercato a lungo Depay senza però riuscire a chiudere e finendo per scegliere un profilo ben diverso da quello dell’olandese.

Juve, Depay è ormai un ricordo: Milik ha evitato rimpianti

Alla base del fortissimo interesse che la Juventus ha mostarto a lungo nei confronti di Depay c’era la grande duttilità tattica, molto apprezzata da Allegri, che avrebbe permesso di schierare l’attaccante del Barcellona sia prima punta che esterno, quindi sia con che al posto di Dusan Vlahovic. La trattativa, che in alcuni momenti sembrava indirizzata ad una fine positiva, non è però andata a buon fine e a Torino è arrivato invece Milik.

Arkadiusz Milik - Napolicalciolive.com
Arkadiusz Milik – Napolicalciolive.com

Le richieste economiche elevatissime fatte dal giocatore blaugrana fecero venire dubbi alla dirigenza bianconera, preoccupata anche dai diversi infortuni patiti dall’attaccante, la quale non a caso è arrivato in qatar privo di una forma fisica brillante. Al posto di Depay la Juve ha quindi virato su Arkadiusz Milik, profilo dai bassi costi sia contrattuali che d’acquisto, il quale già conosceva la Serie A. A giudicare dalle prestazioni del polacco, decisivo anche nella prima gara post Mondiale contro la Cremonese, i rimpianti per i tifosi sono davvero pochi, ma chissà che in estate, se l’olandese dovesse essere svincolato, la trattativa possa tornare di moda.