Sconfitta “portafortuna” per il Napoli: i precedenti fanno sperare i tifosi

La prima sconfitta in campionato rimediata dal Napoli contro l’Inter può essere paradossalmente un portafortuna per gli azzurri: i precedenti fanno ben sperare i tifosi.

La lunga sosta per il Mondiale in Qatar, come era prevedibile, ha inciso in maniera pesante su molti club ed anche in Serie A le sorprese non sono mancate. La sedicesima giornata di campionato, infatti, ha visto capitolare anche il Napoli, battuto 1-0 dall’Inter, con gli azzurri che hanno incassato la loro prima sconfitta.

Napoli sconfitta portafortuna - napolicalciolive.com
Napoli sconfitta portafortuna – napolicalciolive.com

Quello visto ieri è stato un Napoli non brillante e che è uscito meritatamente sconfitto dal Meazza, con gli azzurri ancora non al top della condizione. I primi allarmi erano già scattati nelle amichevoli perse contro Villarreal e Lille ed i timori dei tifosi sono stati confermati dalla partita contro i nerazzurri. Il Napoli ha perso dunque il suo status di imbattuto ed ora in Europa non ci sono più club che non hanno provato il dolore di una sconfitta.

Un brutto Napoli cade a Milano: l’Inter vince e riapre i giochi

La Serie A è ripartita nel modo più sorprendente possibile, con un brutto Napoli battuto al Meazza per 1-0 da un Inter quasi perfetta e a cui si può imputare forse alcune azioni da gol sciupate in maniera clamorosa. Fin dai primi minuti di gioco, i nerazzurri sono sembrati più reattivi degli azzurri che sono riusciti solamente a fare possesso palla senza mai impensierire Onana. Le occasioni migliori, come detto, sono state tutte per l’Inter che prima con Darmian e poi con Lukaku è andata vicinissima al vantaggio già nei primi 45′, con i nerazzurri che avrebbero meritato di passare in vantaggio.

Edin Dzeko esulta dopo il gol - napolicalciolive.com
Edin Dzeko esulta dopo il gol – napolicalciolive.com

Nella ripresa, il copione non è affatto cambiato ed al 56′ l’Inter ha trovato il meritato vantaggio con una bella zuccata di Dzeko, il giocatore più temuto da Spalletti, bravo ad impattare con forza sul cross al bacio di Dimarco. Il Napoli ha provato a scuotersi coi cambi, ma gli ingressi di Lozano, Ndombele e Raspadori prima e di quello di Simeone poi non hanno cambiato l’inerzia della gara, con gli azzurri che hanno avuto una sola occasione al 90′ con Onana bravo ad andare subito giù sulla conclusione insidiosa di Raspadori.

L’Inter è riuscita a contenere le folate azzurre ed alla fine ha conquistato una vittoria importante che va a riaprire il campionato. Tuttavia, il Napoli può comunque pensare in positivo poiché ci sono dei precedenti che fanno ben sperare i tifosi, con la sconfitta che può quasi fungere da “portafortuna”

Napoli sconfitto dopo la sosta: i precedenti sorridono agli azzurri

Perdere non è mai bello, soprattutto se sei rimasto imbattuto per così tanto tempo, ma per il Napoli la prima sconfitta in campionato può avere un effetto decisamente positivo sulla sua stagione. Ci sono, infatti, dei precedenti molto curiosi che riguardano proprio gli ultimi due scudetti vinti degli azzurri che sono arrivati proprio quando i partenopei hanno perso la prima partita dopo la sosta natalizia.

Precedenti Napoli Spalletti - napolicalciolive.com
Precedenti Napoli Spalletti – napolicalciolive.com

Nella stagione 1986/1987, il Napoli incassò la prima sconfitta a Firenze contro la Fiorentina per 3-1 ed anche all’epoca era il 4 gennaio, mentre nella stagione 1989/1990 gli azzurri persero 3-0 a Roma contro la Lazio il 30 dicembre, ma non fu il primo ko del campionato. Entrambe le sconfitte avvennero in trasferta e considerando che non c’è due senza tre, i tifosi del Napoli possono continuare a sognare e a sperare nello scudetto.