DAZN nei guai, durissima presa di posizione: ecco cosa sta succedendo

Dazn di nuovo al cento della bufera e questa volta arriva una presa di posizione pesantissima nei suoi confronti, ecco cosa sta succedendo

Sin dal suo primo anno di attività la piattaforma Dazn è sempre stata molto criticata dagli utenti, lamenti dovuti ai disservizi con cui bisognava fare i conti ogni qualvolta si volesse vedere un match in diretta.

DAZN nei guai, durissima presa di posizione Napolicalciolive.com
DAZN nei guai, durissima presa di posizione Napolicalciolive.com

Il semplice fatto di portare gare anche importanti in streaming suscitò molto scalpore in quanto lo streaming non garantisce una diretta assoluta della partita, che verrà dunque vista in differita da chi beneficerà del servizio, cosa che sarebbe potuta passare in secondo piano se non fosse solo la punta dell’iceberg dei problemi legati a Dazn.

Assenza di segnale e nel peggiore dei casi dirette saltate hanno dato al sito una pessima reputazione, che tuttavia non gli ha impedito di avere un gran numero di abbonati, grazie anche agli investimenti fatti sul nostro campionato.

La Serie A è ormai da qualche anno che si può vedere in maggior parte proprio grazie al loro streaming, grazie a ben 7 match contro i soli 3 mandati in onda da Sky, che dal canto suo può contare sulle dirette delle competizioni europee.

Dazn nei guai: la presa di posizione è durissima

Anche alla ripresa del campionato gli utenti iscritti a Dazn non hanno potuto assistere per intero a svariati match in programma, nello specifico Inter-Napoli e Cremonese-Juventus, match importantissimi nella corsa scudetto di questa stagione.

La partita di Milano soprattutto era un match di cartello, con il pubblico delle grandi occasioni ed anche se il risultato finale è stato di “solo” 1-0 non sono mancate le emozioni e le occasioni da entrambe le parti.

In merito a quanto successo la Lega Serie A vuole vederci chiaro, ed ha organizzato un’assemblea con i club dove ha parlato il delegato Luigi De Siervo che ha informato i club di aver formalizzato una comunicazione evidenziando una dura presa di posizione sul mancato rispetto degli obblighi contrattuali dell’emittente.

DAZN nei guai, durissima presa di posizione Napolicalciolive.com
DAZN nei guai, durissima presa di posizione Napolicalciolive.com

Anche il ministro delle imprese e del Made in Italy Adolfo Urso ha deciso di convocare proprio Dazn nella giornata di martedì 10 gennaio per ascoltare i loro rappresentanti in merito al caso disservizi e visto soprattutto quanto pagano gli utenti iscritti al servizio sarebbe il caso di assicurare un certo standard, cosa che fino ad oggi purtroppo è mancata.

Serie A: prima sconfitta per il Napoli, male Sarri, Mourinho e Pioli se la ridono

La ripresa del campionato si sapeva che avrebbe potuto rappresentare un’incognita in quanto era difficile stabilire in che condizioni sarebbero tornati i calciatori che avevano partecipato al mondiale, eppure non sono mancate le emozioni, ma anche le sorprese.

La prima è la caduta del Napoli di Spalletti, che prima della gara con l’Inter era l’unica squadra imbattuta nei top 5 campionati europei insieme al Psg, anche loro sconfitti in questo turno di League 1, la seconda la sconfitta in rimonta del Lecce ai danni della Lazio, cosa che ha fatto imbestialire l’ex allenatore del Napoli.

DAZN nei guai, durissima presa di posizione Napolicalciolive.com
DAZN nei guai, durissima presa di posizione Napolicalciolive.com

Bene, ma non benissimo Milan e Roma che con qualche fatica (soprattutto la Roma) sono riusciti a portare a casa i 3 punti, con i primi che accorciano sulla capolista e i secondi che rimangono in scia quarto posto.