Inter, grandi novità in chiave rinnovo: siamo ai dettagli per la firma

L’Inter è nel pieno delle trattative per i rinnovi di tanti giocatori importanti, per uno in particolare manca veramente poco alla firma

Momento delicatissimo in casa Inter non solo per i risultati in campo ma anche in chiave rinnovi visti i tanti nomi in scadenza di contratto. Tra tutti spuntano i nomi di Milan Skriniar, Samir Handanovic, Stevan De Vrij e Edin Dzeko, oltre ad altri comprimari della rosa come Matteo Darmian e Danilo D’Ambrosio.

Inter, grandi novità in chiave rinnovo Napolicalciolive.com
Inter, grandi novità in chiave rinnovo Napolicalciolive.com

Nomi importanti, soprattutto quello del centrale di difesa Skriniar sul quale è molto forte l’interesse del Psg, cosa che ha complicato e non poco le trattative per il rinnovo. I nerazzurri offrono 6 milioni di euro netti più bonus, uno stipendio praticamente raddoppiato, ma questo potrebbe non bastare.

In caso di arrivo a zero il club parigino risparmierebbe non pochi milioni, soldi che molto probabilmente verranno investiti nel suo contratto e soprattutto nel bonus alla firma che in questi casi è una somma decisamente cospicua.

L’Inter dunque non può rischiare di farsi trovare impreparata e nel caso che l’affare Skriniar-Psg vada in porto deve tutelarsi non solo individuando un sostituto all’altezza, ma anche assicurando ad Inzaghi una rosa adatta a puntare ai vertici della Serie A.

Inter, il rinnovo del big ai dettagli: manca solo la firma

In casa Inter è un momento molto delicato a livello finanziario, ecco perché difficilmente la società interverrà in questa sessione di mercato, salvo cessioni eccellenti che però almeno al momento non sono previste.

Ecco perché mantenere l’ossatura della rosa potrebbe essere l’unica soluzione che ha la società per provare fino all’ultimo ad inserirsi nella lotta scudetto, e questo passa inevitabilmente dai rinnovi.

Inter, grandi novità in chiave rinnovo Napolicalciolive.com
Inter, grandi novità in chiave rinnovo Napolicalciolive.com

Se per Skriniar la situazione pare in stallo diverso è il discorso che riguarda Edin Dzeko. L’attaccante bosniaco si è caricato la squadra sulle spalle, riuscendo nel difficile compito di sopperire l’assenza del bomber Romelo Lukaku a suon di gol e grandi prestazioni, come successo proprio in occasione del match a San Siro contro il Napoli in cui ha segnato il goal decisivo.

Il suo contratto è in scadenza nel 2023 ed inizialmente la società era titubante a rinnovarlo, soprattutto alle attuali cifre. La soluzione potrebbe essere spalmare l’ingaggio su due anni per una somma intorno ai 4 milioni, che garantirebbero al calciatore 8 milioni in totale. Una cosa è certa: l’attaccante è uno dei leader affermati dello spogliatoio e lasciarlo andare sarebbe una grave perdita non solo a livello tecnico.

Secondo le voci che circolano attualmente le parti dovrebbero incontrarsi a breve per discutere la sua permanenza a Milano, non è da escludere che avvenga già in settimana e che l’affare possa concludersi in tempi brevi.